spot_img

Calciomercato Catania, bilancio di gennaio: rivoluzione Lucarelli, giudizio al campo

Si è conclusa nelle scorse ore la sessione di calciomercato di gennaio 2023/24 del Catania. Gli etnei sono stati sicuramente una tra le società più attive dell’intero panorama calcistico nazionale, conducendo diverse operazioni sia in entrata che in uscita. La squadra è stata sostanzialmente rivoluzionata. È da capire se ciò sarà sufficiente per ottenere gli obiettivi prestabiliti in questo campionato di Serie C Girone C.

Calciomercato Catania, a gennaio conseguenze dirette degli errori estivi 

Il calciomercato di riparazione condotto dal Catania è stato una diretta conseguenza degli errori commessi ad inizio stagione. Sia il progetto di base che la campagna estiva, infatti, non sono stati gestiti nel migliore dei modi. Numerosi atleti non hanno confermato sul campo le ottime referenze con le quali sono approdati alle pendici dell’Etna, risultando deficitari o sotto il profilo tattico o dal punto di vista atletico. Qualcuno poi è mancato totalmente anche sul piano caratteriale e motivazionale, fagocitato da un contesto ambientale tanto ricco di onori quanto di oneri. 

In alcuni casi le attenuanti non sono mancate. Diversi profili infatti sono giunti a ritiro ormai concluso o a campionato iniziato. Eppure, fin troppi non hanno reso per quanto preventivato. È per questo motivo che si è dato spazio ad una profonda opera di repulisti da parte dell’ad Vincenzo Grella nel corso di gennaio. Senza che venisse mai incaricato qualcuno nel ruolo di ds, dopo l’addio di Antonello Laneri.

Lucarelli e l’usato sicuro: l’arrivo del blocco ex Ternana

Con l’avvento di Cristiano Lucarelli era chiaro che tutti sarebbero stati messi in discussione, nessuno escluso. La società sta cercando infatti di risollevare le sorti della squadra, sfruttando lo spirito battagliero e la garra, qualità tipiche proprio del nuovo condottiero rossazzurro. È per questo motivo che il tecnico ha puntato sull’usato sicuro. 

I primi ad arrivare a gennaio sono stati suoi fedelissimi: Kontek, Peralta e Celli. Uomini di cui conosce ampiamente caratteristiche tecniche, fisiche e caratteriali, avendo scritto insieme a loro pagine importantissime della storia calcistica della Ternana. Il riferimento è alla vittoria del Girone C della Serie C 20/21 con 22 punti di vantaggio sulla seconda in classifica e al successivo 10° posto nel campionato di Serie B.

Esperienza e prospettiva alla corte del tecnico

Oltre al tris di acquisti a tinta rossoverde, il duo Grella-Lucarelli ha messo a segno altre 8 operazioni in entrata a titolo definitivo. Il parco giocatori dei rossazzurri si è così arricchito di ulteriori interpreti, alcuni più utili nel brevissimo periodo, altri funzionali anche nel medio-lungo termine. Costantino, Cianci, Welbeck e Furlan rappresentano un’adeguata garanzia per il torneo di terza serie, avendo tutti alle spalle svariate esperienze in C.

Monaco, Tello, Cicerelli e, soprattutto, Sturaro sono invece i profili di alto livello ai quali verrà chiesto di far fare il salto di qualità alla squadra. L’unico tassello arrivato in prestito (ma con opzione di riscatto) è il ventiduenne terzino sinistro albanese Kevin Haveri, proveniente dall’Ascoli ma di proprietà del Torino. Nonostante la florida età, il classe 2001 possiede all’attivo già 31 presenze tra i professionisti (sei delle quali in Serie B) e una convocazione in nazionale maggiore, sintomo evidente che anche la federazione delle aquile crede nelle potenzialità del ragazzo. 

Calciomercato in uscita del Catania tra necessità e voglia di cambiamento

Per un elemento che arriva, un altro se ne va. Generalmente è questa la legge non scritta che regolamenta il calciomercato di terza serie e non solo. Eppure, sin dalle battute iniziali del mese di gennaio, in casa rossazzurra non si è badato a spese, reperendo sul mercato numerose pedine ancor prima di provvedere alle necessarie cessioni. Quest’ultime sono state piuttosto relegate all’ultima fase della sessione. 

È stato innanzitutto detto addio a Sarao, De Luca (a titolo temporaneo) e Lorenzini, che erano stati gli ultimi interpreti rimasti in rosa dopo il percorso di rinnovamento estivo, che ha radicalmente cambiato l’ossatura di base della compagine vincitrice dello scorso torneo di Serie D Girone I.

Oltre alla vecchia guardia però anche molti esponenti della campagna acquisti estiva hanno salutato anzitempo la sponda orientale della Sicilia: Dubickas, Deli, Livieri e Rocca hanno lasciato la squadra a titolo definitivo, mentre invece Zanellato, Ladinetti, Maffei, Popovic e Bočić (questi ultimi tre tutti al Fiorenzuola) sono stati ceduti a titolo temporaneo. Nonostante le 12 operazioni in uscita, il capitolo cessioni è rimasto incompleto, visto che alcuni atleti, ormai non più funzionali al progetto, sono comunque rimasti alla base, comportando così un ulteriore aggravio per le casse societarie e rimpinguando la quota dei “fuori lista”. 

calciomercato catania: le operazioni di gennaio

Ora spetta al campo giudicare il calciomercato del Catania

Nonostante gli sforzi profusi dalla società, l’unico ed insindacabile giudice supremo sarà come sempre il campo. Solo il rettangolo verde infatti potrà stabilire se le scelte effettuate in sede di calciomercato dal Catania si saranno rivelate corrette oppure no. La speranza per tutti i tifosi rossazzurri è che la scommessa stilata da Grella e Lucarelli possa rivelarsi vincente, consentendo così alla compagine etnea di ritagliarsi finalmente un ruolo da protagonista tanto in campionato quanto nella Coppa Italia di categoria. 

L’obiettivo finale dovrà essere il raggiungimento di un buon posizionamento nella griglia playoff, fondamentale per giocarsi il tutto per tutto proprio negli spareggi post season. Sulla carta, tra movimenti in entrata ed uscita la valutazione sul mercato di riparazione è senza dubbio più che sufficiente. Da 7 e mezzo, per dare un voto. Nonostante ciò, come sempre, solo i risultati potranno decretare il giudizio definitivo.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli