spot_img

Andrés Tello, chi è centrocampista presto a Catania: estro e fantasia per gli etnei

Scopriamo chi è Andrés Tello, fresco di passaggio al Catania per rinforzare il centrocampo rossazzurro. Oltre all’arrivo di Welbeck, avvenuto diversi giorni fa, la società etnea aggiunge dunque un nuovo elemento in mezzo al campo. Il 27enne lascia il Benevento, fortemente voluto dal vicepresidente Vincenzo Grella, che si è rivelato pronto ad un sacrificio economico per portarlo ai piedi dell’Etna. La formula dell’operazione è infatti quella del titolo definitivo. Per la mezzala colombiana, quindi, si prospetta una seconda parte di stagione in rossazzurro, per offrire a Lucarelli un’elevata dose di estro e fantasia.

Andrés Tello al Catania: chi è il nuovo acquisto dei rossazzurri

Andrés Tello è un centrocampista nato il 6 settembre 1996 a Medellín (Colombia). Cresce nelle giovanili dell’Envigado, con cui esordisce anche in prima squadra, nella massima divisione colombiana. Conclude la stagione con 16 presenze ed una rete. La sua avventura nel calcio giovanile prosegue in Italia, alla corte della Juventus. Con la squadra primavera della Vecchia Signora colleziona 7 presenze, ma senza mai andare in rete. Nonostante ciò, la sua prima esperienza tra i “grandi” non tarda ad arrivare: è il Cagliari, infatti, ad acquistarlo nella stagione 2015/16. Con i sardi totalizza 24 presenze, andando due volte in gol. La stagione successiva va a giocare in Serie A con la maglia dell’Empoli. Coi toscani scende in campo 20 volte, ma non riuscendo mai a segnare. Riscende in Serie B, dove indossa la maglia del Bari: finirà la stagione con 36 presenze, un gol e ben 7 assist.

Nell’estate 2018 viene acquisito dal Benevento. Con la maglia della Strega, Andrés Tello fa registrare il suo miglior score individuale. Dopo una prima stagione altalenante, è uno dei principali protagonisti della storica promozione dei sanniti in Serie A, nella stagione 2019/20. Quell’anno totalizza 30 presenze, 4 reti e 3 assist, dando un grosso contributo per la promozione dei campani. Anche nella massima serie, il centrocampista colombiano continua a far registrare un rendimento non indifferente, con 17 apparizioni in campo ed una rete. Tuttavia, il Benevento non riesce ad ottenere la salvezza, facendo ritorno tra i cadetti. Negli ultimi due anni, ha continuato a vestire la maglia giallorossa, vivendo anche l’amara retrocessione in Serie C. Coi sanniti, totalizza 156 presenze, 19 reti e 11 assist.

LEGGI ANCHE -> Foggia, prossimo avversario Catania: 4 ko di fila, Cudini torna a rischio

A Catania per il riscatto

Nella stagione in corso, Andrés Tello non è stato uno dei giocatori maggiormente utilizzati da Andreoletti. Solo 10 presenze (una in Coppa Italia), con molte panchine e qualche mancata convocazione. Il Catania lo corteggia perché vuole aumentare il tasso di estro e tecnica tra centrocampo ed attacco, doti finora rimaste inespresse, nonostante la presenza di Cosimo Chiricò. Inoltre, essendo un calciatore molto duttile, potrebbe permettere a Lucarelli di utilizzarlo per più zone del campo. A livello individuale, invece, per il calciatore sudamericano la pista etnea può rappresentare un nuovo trampolino di lancio, così da riscattare gli ultimi deludenti mesi.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli