spot_img

Foggia, prossimo avversario Catania: 4 ko di fila, Cudini-bis per la svolta

Il Foggia è il prossimo avversario del Catania, nella gara valida per la 24a giornata del campionato di Serie C Girone C 2023/2024. La gara è in programma allo stadio Pino Zaccheria, con fischio d’inizio previsto alle ore 20.45 di venerdì 2 febbraio 2024. La sfida metterà di fronte due squadre che stanno deludendo le aspettative della vigilia della stagione. Tanto che, mentre i siciliani hanno già effettuato il cambio in panchina, i rossoneri tornano a valutare questa ipotesi.

Foggia, prossimo avversario Catania: statistiche e curiosità

La squadra di calcio è stata fondata nel 1920 in seguito a una fusione, che ha portato alla nascita dello Sporting Club Foggia. Dodici anni fa i rossoneri ottennero la prima promozione in Serie B, mentre nel 1939 la società cambio nome in Unione Polisportiva Foggia. Come si evince dal nome non c’era solo il calcio, ma erano previste anche formazioni di atletica leggera, ciclismo, pallacanestro, pugilato, scherma e tennis. Passarono altri sei anni prima di una fusione con il Gruppo Sportivo Cartiera che diede vita alla IPAS (Istituto Poligrafico Associazione Sportiva) Foggia.

Nel 1962 il Foggia ottenne la sua prima storica promozione in Serie A. Da lì in poi avvenne una specie di altalena tra massima categoria e Serie B. Il tutto per circa venti anni, fini al 1984. In quell’annata ci fu la retrocessione in Serie C e il successivo fallimento che portò alla fondazione del Foggia Calcio. Dopo un paio di anni l’imprenditore Pasquale Casillo (il re del grano) assunse il controllo della società. Sotto la sua guida arrivò il direttore sportivo Giuseppe Pavone e alla fine degli Anni Ottanta approdò in rossonero Zdenek Zeman. Prese vita Zemanlandia, durata fino al 1994.

Gli ultimi anni hanno visto il Foggia vivacchiare soprattutto in Serie C, fino al 2012 quando il club fu escluso dai professionisti. Fu fondata l’Associazione Calcistica Dilettantistica Foggia Calcio, che dopo il ritorno tra i “pro” fu denominata Foggia Calcio S.r.l. Nel 2019 ci fu una nuova sparizione, con la ripartenza affidata all’imprenditore sardo Roberto Felleca. Fino ad arrivare ai giorni nostri e a un nuovo campionato di Serie C sotto la presidenza del vulcanico Nicola Canonico.

Cudini rischia di nuovo l’esonero

Il campionato del Foggia, prossimo avversario del Catania, è a dir poco turbolento. I satanelli si trovano al 15° posto della classifica di Serie C Girone C. Nelle prime 23 giornate sono arrivate 6 vittorie, 7 pareggi e ben 10 sconfitte. Gli ultimi 4 incontri si sono conclusi tutti con dei ko, con appena 3 gol fatti e ben 10 incassati. Tanto che Mirko Cudini, già allontanato dalla guida tecnica in precedenza, è stato richiamato ma non ha ancora dato la scossa.

Di certo qualcosa non sta funzionando tra le fila dei rossoneri pugliesi. Il recente innesto dell’ex portiere del Monopoli Perina servirà a dare solidità al pacchetto arretrato. Tuttavia quel che non sta funzionando in casa foggiana è l’attacco. Sono appena 20 i gol fatti, con un attacco che è migliore solo rispetto a quello del Brindisi. Da giocatori come l’ex Torino Vincenzo Millico e dalla punta di scuola Milan Riccardo Tonin ci si aspettava decisamente di più.

Virtus Francavilla-Foggia, gli highlights del prossimo avversario Catania

Questi gli highlights di Virtus Francavilla-Foggia, ultimo match giocato dal prossimo avversario del Catania. La sfida si è conclusa con il punteggio di 1-0 grazie al gol realizzato da Artistico.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli