spot_img

Pietro Cianci, chi è nuovo attaccante Catania: un ariete per i rossazzurri

Scopriamo chi è Pietro Cianci, prossimo al passaggio al Catania per rimpolpare l’attacco etneo. Oltre all’arrivo di Celli, quindi, le prossime ore potrebbero essere quelle giuste anche per la sua ufficialità. Il 27enne di proprietà del Taranto è vicinissimo all’approdo agli etnei, considerato che il calciatore nelle prossime ore effettuerà le visite mediche. La formula dell’operazione sarà a titolo definitivo. Per la punta barese, quindi, si prospetta una seconda parte di stagione ai piedi dell’Etna, per dare una mano coi suoi gol alla squadra etnea nella risalita della classifica.

Pietro Cianci al Catania: chi è il prossimo acquisto dei rossazzurri

Pietro Cianci è un attaccante nato il 2 febbraio 1996 a Bari. La sua carriera ha inizio nella stagione 2013/14, anche se nelle giovanili del Livorno, con cui disputa il campionato di Primavera C. Con gli amaranto colleziona 17 presenze e tre gol. Fa una breve apparizione anche nella massima serie giovanile, vestendo le maglie di Varese e Pro Vercelli, prima di fare il salto tra i “grandi”. Ad acquistarlo è la Fidelis Andria: coi federiciani, l’attaccante barese totalizza 63 presenze in due stagioni, condite da nove reti e quattro assist. Nelle due stagioni successive gioca rispettivamente con le maglie della Reggiana e della Robur Siena: chiude entrambe le esperienze con 35 apparizioni in campo, ma siglando due reti in più in Emilia (sette) rispetto alla parentesi in Toscana (cinque).

Nella stagione 2019/20 fa ritorno nel girone meridionale della Serie C, accasandosi al Teramo. Sono 17 le presenze con gli abruzzesi, con due reti siglate. Nel giro di due anni, poi, cambia ben tre squadre: prima gioca al Carpi, ma l’esperienza è porco fortunata con sole otto presenze e tre reti. Poi, in prestito, va a rinfoltire l’attacco del Potenza, dove fa registrare un ruolino di marcia non indifferente con 10 reti in 18 apparizioni, facendo registrare una media gol molto soddisfacente. Dopo il passaggio al Bari, nella squadra della sua città, dove totalizza 15 presenze, tre gol ed un assist, passa al Catanzaro: coi calabresi in due anni mette a segno 13 gol e quattro assist in 76 presenze in campo, raggiungendo la promozione in Serie B.

LEGGI ANCHE -> Catania, Welbeck: “Io qui per Lucarelli, rosa forte con grandi potenzialità”

Buon rendimento a Taranto, ma il Catania attrae

Nonostante la promozione del Catanzaro tra i cadetti, Cianci non rientra tra i piani dei giallorossi, rimanendo in Serie C e passando tra le fila del Taranto. A pochi passi da casa sua, l’attaccante barese fa registrare un buon rendimento, totalizzando, solo nel girone d’andata, 19 presenze e quattro reti, dimostrando di essere un attaccante molto valido per il campionato di Serie C. L’interesse del Catania, che in queste ore sta corteggiando Cianci, non può passare inosservato per il centravanti ex Catanzaro, che ha l’opportunità di migliorare il suo score personale alle pendici dell’Etna, dando una mano in chiave gol, una delle maggiori problematiche fin qui della squadra rossazzurra.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli