spot_img

Palermo, scontri diretti sorridono: 12 punti contro le prime 4, meglio anche del Parma

Dopo il 2-2 patito in rimonta contro la Cremonese, nell’ambiente intorno al Palermo si è aperto il dibattito. Tanti si sono concentrati sul classico bicchiere mezzo vuoto, rappresentato dai punti persi dai rosanero da situazioni di vantaggio (8 in tutto). Per altri il focus si è concentrato, invece, sull’andamento dei rosanero avaro di gioie negli scontri diretti fuori casa. Ma è proprio prendendo in considerazione gli incroci tra le big che si giocano la Serie A che il Palermo può sorridere. Infatti, è la squadra che ha fatto più punti in queste sfide rispetto a Parma, Venezia, Cremonese e Como.

LEGGI ANCHE -> Palermo-Ternana, probabili formazioni: ballottaggi in attacco, scalpita Insigne

Palermo, gli scontri diretti ti sorridono: rosa imbattuti e primi per rendimento

Il Palermo si è portato a casa ben dodici punti negli scontri diretti con le squadre sopra menzionate ed è al momento imbattuto. I rosa si sono imposti per tre volte, vincendo in trasferta con il Venezia e in casa con Cremonese e Como. Proprio in casa di queste due formazioni i siciliani sono arrivati dei pareggi comunque importanti ai fini degli scontri diretti, cui si aggiunge il 3-3 ottenuto a Parma.

Certo, fa male che queste X siano arrivate quando il Palermo sembrava avere il controllo della partita. In casa della capolista e sul Lago di Como i pareggi si sono concretizzati nel recupero, quando gli uomini di Eugenio Corini conducevano la gara. Addirittura, a Cremona si è chiuso col doppio vantaggio e con l’uomo in più a fine primo tempo. Ma questo non è bastato a portarsi a casa la piena posta in palio. Segno che lo staff tecnico deve lavorare molto ancora sull’aspetto mentale di questa squadra, che ogni tanto si scollega con la partita.

Ma, nonostante questo, il Palermo ha fatto più punti di tutte le altre dirette avversarie nelle partite che contano. Il Parma si è portato a casa undici punti in sei partite, frutto di tre vittorie, due pareggi e una sconfitta. Seguono poi la Cremonese (sette punti in cinque match), il Venezia (sei punti in cinque incontri) e il Como (appena due pareggi conquistati in sei gare). Anche fossero oggi a parità di gare, il Palermo sarebbe comunque in testa a questa speciale classifica. Dato utile soprattutto in caso di arrivo a pari punti con una o più formazioni.

Naturalmente, toccherà al Palermo non solo confermarsi in questo senso, ma migliorare il proprio rendimento con le piccole, vero tallone d’Achille della stagione. Già questa settimana, quando allo stadio Renzo Barbera arriverà la Ternana.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli