spot_img

Ternana, prossimo avversario Palermo: pessimo ruolino esterno, c’è l’ex Luperini

Il prossimo avversario del Palermo sarà la Ternana, nella partita valida per la giornata numero 27 del campionato di Serie B. La sfida si giocherà allo stadio Renzo Barbera, con fischio d’inizio previsto per le ore 20.30 di martedì 27 febbraio 2024. Una partita fondamentale per entrambe le squadre, coinvolte in zone di classifica agli antipodi tra loro. I rosanero guidati da Eugenio Corini vogliono riscattare l’amaro pareggio con la Cremonese e riprendere l’assalto al secondo posto. Gli umbri guidati da Roberto Breda, anch’essi reduci da un pareggio (0-0 contro il Lecco), cercano punti per avvicinarsi alla salvezza.

Ternana, prossimo avversario Palermo: statistiche e curiosità

La Ternana Calcio, prossimo avversario del Palermo, ha una storia ultra-centenaria e particolarmente variegata nei suoi primi anni. Nei primi anni dello scorso secolo, infatti, venne creata una società non affiliata alle Federazione, che giocava presso l’area del Foro Boario. Dopo la fine della Prima Guerra Mondiale nascono due società, l’Unione Calcistica Ternana e il Terni Football Club. Nel 1925 la fusione di questi due club porta alla nascita dell’Unione Sportiva Terni. Un anno dopo c’è una seconda fusione, tra quest’ultima e il Football Club Terni, che dà vita all’Unione Sportiva della Società Terni.

La squadra di calcio della città, da lì in poi, cambierà nome svariate volte. Da Polisportiva Fascista Ternana a Terni Foot Ball Club, poi Associazione Calcistica Ternana e infine Polisportiva Borzacchini. Fino al secondo conflitto mondiale, che vede la città di Terni sotto i bombardamenti. Nell’estate del 1945 rinasce il calcio nella località umbra, con la denominazione che conosciamo oggi. Una società che nel 1964 ottiene la prima promozione in Serie C, ma che cinque anni dopo visse un momento da sogno: amichevole estiva contro i brasiliani del Palmeiras. Negli anni Settanta arriva il doppio salto con la Serie A conquistata nel 1971-72. Un’esperienza durata cinque anni e mai ripetuta, visto che da lì in poi la squadra ha vegetato tra cadetteria e Serie C.

Ternana, un cammino complicato

Dopo le prime 26 giornate di Serie B, la Ternana si assesta al sedicesimo posto con 26 punti. Un piazzamento condiviso con Ascoli e Spezia, con quattro punti di ritardo dalla zona salvezza e cinque lunghezze di vantaggio sulla coppia Feralpisalò Lecco che chiude la classifica. Il cammino delle Fere è stato fin qui molto tortuoso. L’inizio della stagione con Cristiano Lucarelli in panchina non è stato per niente buono, anche a causa di contrasti interni tra l’attuale allenatore del Catania e la società rosso-nero-verde.

La dodicesima giornata è stata quella che ha portato al cambio in panchina. Lucarelli ha rescisso il contratto con la Ternana, che a sua volta ha chiamato Roberto Breda. Nelle 14 partite dopo l’avvicendamento, la squadra umbra ha conquistato 20 punti. Non uno score in grado di garantire la salvezza, visto che se il campionato finisse oggi le Fere si giocherebbero tutto ai playout. Non è però tutto da buttare, visto che il club umbro ha fatto un grande lavoro durante la sessione invernale di calciomercato.

Una squadra rivoluzionata a gennaio

Il mese di gennaio è stato quello che ha portato tante e inevitabili novità per la Ternana, con il prossimo avversario del Palermo che ha visto arrivare tanti giocatori e andare via altri. I colpi in entrata rispondono senza dubbio ai nomi di Franco Carboni e Gaston Pereiro, arrivati rispettivamente da Inter e Cagliari. Un altro buon ingaggio è quello del giovane centrocampista Lorenzo Amatucci, arrivato dalla Fiorentina. Non mancano altri innesti interessanti, come Giacomo Faticanti e il terzino Filippo Sgarbi. Tra i big ad aver lasciato Terni, invece, risaltano i nomi degli ex rosa Cesar Falletti e Nicolò Corrado e di Salim Diakitè, con quest’ultimo che ritroverà le Fere da avversario.

I giocatori arrivati a gennaio hanno reso la Ternana ancor più forte. Tutti innesti che si aggiungono a elementi di spessore. Come il portiere Antony Iannarilli; i difensori Frederik Sorensen e Marco Capuano; un centrocampista da seguire come Kees De Boer; le punte centrali Antonio Raimondo e Andrea Favilli. Occhio anche a un altro ex di turno con il dente avvelenato come Gregorio Luperini.

Ternana-Lecco, gli highlights del prossimo avversario Palermo

Andiamo a vedere gli highlights di Ternana-Lecco, ultima partita giocata dal prossimo avversario del Palermo e terminata con il risultato di 0-0.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli