spot_img

Catania-Paternò, i precedenti: l’unica volta fu al “Cibali” nel lontano ’93

Mancano pochi minuti dal fischio d’inizio al “Massimino” di Catania, dove i rossazzurri sfideranno il Paternò nella gara valida per la 25a giornata del girone I di Serie D. Esiste un solo precedente che ha visto le due compagini scontrarsi proprio a Catania, si tratta della sfida andata in scena nella stagione 1993/94. Fin qui i prossimi avversari degli etnei hanno conquistato 21 punti e al momento occupano la penultima posizione in classifica in piena zona retrocessione. Andiamo a scoprire i precedenti tra Catania e Paternò, relativamente agli incontri giocati in terra siciliana.

Statistiche, numeri e precedenti di Catania-Paternò

Le due squadre si sono affrontate in tre occasioni tra Catania e Paternò: 1 la vittoria dei rossazzurri contro l’unica dei prossimi avversari, anche una gara terminata in parità. L’ultimo incontro che vide Catania e Paternò scontrarsi (eccezion fatta per la gara d’andata conclusasi 0-4) è datato 4 novembre 1993, in quell’occasione la gara del “Cibali” si chiuse 0-0 e fu in qualche modo storica. Si trattava del ritorno al calcio giocato per il Catania che qualche mese prima (31 luglio) era andato incontro al fallimento.

Nessuno tra i tifosi conosceva la squadra creata in tutta fretta dal cavaliere Angelo Massimino e per questo si venne a crea un equivoco a tratti imbarazzante. I supporters rossazzurri presenti sugli spalti per diversi minuti incitarono con i cori la squadra sbagliata prima di accorgersi dell’errore. La sfida terminò 0-0, al termine del campionato il Catania ottenne comunque la promozione in Serie D grazie a un ripescaggio.

Gli ex della gara

Sono tanti gli ex Catania in casa Paternò, soprattutto tra la dirigenza dei prossimi avversari degli etnei. Si parte dal presidente Ivan Mazzamuto, da sempre dichiaratosi grande tifosi dei rossazzurri. Un passato importante al Catania anche per l’attuale direttore generale del Paternò ossia Francesco Pannitteri che nel 1996 in Serie C2 vestì la maglia rossazzurra mettendo a segno anche 11 reti. Trascorsi al Catania anche per l’allenatore Giovanni Campanella e per il secondo Angelo Sciuto, quest’ultimo fu il vice di Pasquale Marino nel ritorno in Serie A del 2006. In rosa sono presenti, inoltre, diversi calciatori nati in quel di Catania: Fichera, Messina, D’Amore, Cozza, Santapaola, Dadone e Disfefano.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli