spot_img

Brescia, prossimo avversario Palermo: difesa solida e sogno playoff

Il prossimo avversario del Palermo sarà il Brescia, nella partita valida per la giornata numero 28 del campionato di Serie B 2023/2024. La sfida si giocherà allo stadio Mario Rigamonti della città lombarda, con il fischio d’inizio previsto per le ore 14 di sabato 2 marzo 2024. Il match rappresenta l’occasione giusta per i rosanero per rialzare la testa, dopo la sconfitta maturata martedì sera contro la Ternana al “Renzo Barbera”. Di contro ci saranno le Rondinelle guidate da Rolando Maran, reduci dal prezioso pareggio sul campo del pericolante Ascoli.

Brescia, prossimo avversario Palermo: statistiche e curiosità

La storia del Foot Ball Club Brescia nasce il 17 luglio del 1911, dopo la fusione di tre società: la Victoria, l’Unione Sportiva Bresciana e la Gimnasium. Dopo l’iscrizione alla massima serie nel 1913, sette anni dopo arrivò il miglior risultato di sempre, una semifinale nazionale. Con la rifondazione dei campionati, il primo accesso in Serie A avvenne nel 1930. Sei anni dopo, a causa di una legge imposta dal regime fascista, fu cambiata la denominazione in Associazione Calcio Brescia. L’ultimo campionato di massima serie per le Rondinelle si giocò dopo la fine della seconda guerra mondiale, dopodichè i lombardi giocarono in Serie B per 18 anni consecutivi.

Il ritorno in Serie A per il Brescia arrivò nel 1968, mentre otto anni dopo fu cambiata per l’ultima volta denominazione. Nel frattempo la squadra biancoblu si era stabilizzata in cadetteria, fatta eccezione per qualche sporadica retrocessione in Serie C1. Il 1986 è invece l’anno del ritorno in massima serie, anche se fu un’apparizione di un anno prima della rivoluzione societaria. Nel 1992 Gino Corioni divenne presidente e diede il via a un’era dorata per il club, tra le cui fila militarono giocatori del calibro di Roberto Baggio, Andrea Pirlo, Pep Guardiola e tanti altri. Da qui in avanti arrivarono altre due promozioni in A, nel 2011 e nel 2019. Lo scorso anno le Rondinelle scesero in Lega Pro, ma il fallimento della Reggina ne consentì il ripescaggio.

Playoff nel mirino

Dopo le prime 27 giornate di Serie B il Brescia, prossimo avversario del Palermo, è nono in classifica. La formazione lombarda ha gli stessi punti del Modena che è ottavo e ha un ritardo di un solo punto dal Cittadella settimo. Non ci può però essere la più totale tranquillità, visto che le posizioni che valgono i playout distano appena sei lunghezze. In ogni caso, fin qui il campionato delle Rondinelle è da considerare buono, anche se nelle ultime tre partite ha sempre campeggiato il segno “X”. Stiamo inoltre parlando di una squadra abbastanza solida, se consideriamo i 27 gol fatti (solo lo Spezia ha segnato meno) e le 26 reti subite, peggio solo della Cremonese.

A livello di organico, Rolando Maran può contare su un gruppo compatto con alcune individualità di rilievo. Come Lorenzo Dickmann, terzino destro dai sette polmoni e in gol martedì ad Ascoli. Da seguire anche la batteria di attaccanti, con due giocatori tra Gabriele Moncini, Gennaro Borrelli e Flavio Bianchi destinati a partire da titolari. In difesa è in dubbio la presenza di Andrea Cistana, con il reparto che dovrebbe essere completato da giocatori esperti come Momo Fares e Davide Adorni. In mediana spicca Dimitri Bisoli, a lungo accostato al Palermo in sede di calciomercato.

Ascoli-Brescia, gli highlights del prossimo avversario Palermo

Andiamo a vedere gli highlights di Ascoli-Brescia, ultima partita giocata dal prossimo avversario del Palermo e terminata con il risultato di 1-1.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli