spot_img

Meta Catania L84 (risultato 4-4): Anderson evita la beffa

La Meta Catania pareggia con il risultato di 4-4 la sfida di campionato contro la L84. Un match incredibile giocato a viso aperto da entrambe le squadre e terminato con un pari giusto. In particolare è stata premiata la capacità, da parte dei padroni di casa, di non mollare fino alla fine. Neanche quando, a 14 secondi dalla fine, la squadra allenata da coach Alfredo Paniccia ha trovato la rete del 3-4. Il cuore degli etnei ha portato a pareggiare e a portare a casa un punto, che mandanto in visibilio il pubblico presente al PalaCatania, giunto in buona quantità nonostante il turno infrasettimanale.

La cronaca della partita

La Meta Catania perdeva Dian Luka e ritrovava all’ultimo secondo capitan Musumeci, ma l’inizio del match è stato dalla parte della L84. La formazione piemontese ha iniziato bene l’incontro. I frutti di questo ottimo start sono arrivati allo scadere del sesto minuto, con Tuli che ha realizzato la rete dello 0-1. I padroni di casa non si sono persi d’animo e hanno pareggiato. Il solito Podda, sempre più imprescindibile per i rossazzurri, ha realizzato l’1-1 a metà esatta della frazione. Quando tutti pensavano a un intervallo in equilibrio, Vitale a 40 secondi dalla fine trovava il secondo vantaggio ospite.

Grande lotta in avvio di secondo tempo, con la Meta Catania decisa a riacciuffare il pareggio e la L84 intenta a proteggere Tondi. In mezzo anche l’espulsione di Bocao, difficile da capire e soprattutto da digerire per Catania. Il portiere ospite veniva però battuto da Pulvirenti e dal solito Podda, che nel giro di 40 secondi regalavano agli etnei prima il pareggio e poi il primo vantaggio. Gli ospiti però non abbassavano la testa e a 5 minuti dalla fine pareggiavano con Vidal.

Si arriva al caldo finale. A 13 secondi dalla fine Rescia batte Timm e segna quel gol che potrebbe sapere di beffa. La Meta però non ci sta e a 4 secondi dalla sirena fa esplodere il PalaCatania con Anderson.

LEGGI ANCHE -> Catania, Grella: “Crediamo nella finale, siamo una Ferrari ma va saputa guidare”

Il tabellino di Meta Catania – L84

META CATANIA-L84 4-4 (1-2 p.t.)

META CATANIA: Timm, Bocao, Podda, Salamone, Rocha, Manservigi, Silvestri, Pulvirenti, Dian Luka, G. Musumeci, C. Musumeci, Anderson. All. Juanra Calvo

L84: Tondi, Rescia, Tuli, Raguso, Cuzzolino, Pasculli, Garofano, Yamoul, Schettino, Vidal, Novo, Fortini. All. Paniccia

MARCATORI: 6’00” p.t. Tuli (L), 10’00” Podda (M), 19’20” Vidal (L), 8’00” s.t. Pulvirenti (M), 8’30” Podda (M), 15’00” Vidal (L), 19’47” Rescia (L), 19’56” Anderson (M)

AMMONITI: Bocao (M), Fortini (L), Cuzzolino (L), Tuli (L), Rocha (M)

ESPULSI: Al 4’ s.t. Bocao (M) per doppia ammonizione

ARBITRI: Gennaro Cefalà (Lamezia Terme), Giovanni Loprete (Catanzaro) CRONO: Bartolomeo Burletti (Palermo)

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli