spot_img

Trapani, cammino in D da record: Antonini conferma Torrisi e Mussi

Il Trapani è sempre più padrone in Serie D. La vittoria con la Sancataldese ha portato la squadra granata a +13 sul Siracusa (che ha una gara in meno) e il cammino verso la Serie C appare in discesa. Nel 2024, inoltre, sono otto le vittorie in altrettante gare giocate, da sommare alle quattro finali nel mese di dicembre. La squadra di Alfio Torrisi sta dando vita a una stagione incredibile e i numeri lo testimoniano.

Trapani in Serie D: miglior attacco e miglior difesa

Il Trapani di Alfio Torrisi sta viaggiando a una media incredibile: dopo 25 partite, i granata hanno già 71 punti e il distacco sul Siracusa secondo è ampio. L’obiettivo dichiarato è la vittoria del campionato e la Serie C. I numeri in D sono incredibili: con 74 reti segnate, i granata hanno il miglior attacco del campionato. Andrea Cocco, arrivato a 15 gol nel girone I contro il Locri, è il vicecapocannoniere. Non solo macchina da gol, ma anche la squadra che subisce meno: sono soltanto 10 i gol subiti.

LEGGI ANCHE -> SIRACUSA, CHE SUCCEDE? TRAPANI IN FUGA, ARETUSEI IN EVIDENTE CALO

Il confronto con le big degli altri gironi

Nei nove campionati del massimo livello dilettantistico, il Trapani è la squadra che ha segnato più gol: 74 gol in 25 partite. La seconda è la Varesina con 61 centri. In questa speciale classifica, i granata hanno segnato più di tutti, anche dell’Inter prima in Serie A, ferma a quota 63.

La squadra di Torrisi ha gonfiato di più la rete anche di Carpi (46), Pianese e Fidelis Andria (43 e 41). Numeri, questi, che testimoniano il grande peso offensivo di Oliver Kragl e compagni.

La conferma di Torrisi e Mussi: Antonini non smantella

Trapani, Alfio Torrisi e Andrea Mussi, un trinomio che si ripeterà anche in Lega Pro. Lo ufficializza una delle interviste più recenti del presidente Valerio Antonini, vicino alla tanto agognata promozione e dal riportare il club granata nel professionismo, che manca da quattro anni anni nella città siciliana: “Torrisi e Mussi resteranno con noi anche il prossimo anno per il campionato di serie C”. Dopo un potenziale +13 sulla diretta inseguitrice, è tempo di fissare certezze tecniche per il futuro.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli