spot_img

Palermo, Rinaudo: “Noi forti nelle difficoltà. Diventeremo grandi se avremo pazienza”

Il calciomercato prende oggi il via e ci sarà tanto lavoro da fare per Leandro Rinaudo, direttore sportivo del Palermo. Eugenio Corini ha chiesto che la rosa fosse sfoltita e che al contempo arrivassero profili di qualità. Idea condivisa dallo stesso Rinaudo, che ha concesso una lunga intervista al Giornale di Sicilia in cui si è parlato non solo di mercato ma anche del futuro col City Football Group.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Palermo, Orihuela saluta Montevideo: si lavora in uscita

Palermo, Rinaudo: “È tempo di sfoltire la rosa. Entrate? Solo per alzare livello”

Rinaudo non nasconde le difficoltà avute ad inizio anno, ma allo stesso tempo è soddisfatto delle risposte ottenute dal Palermo. In toto e non solo dai giocatori: “Il nostro cammino è positivo finora, perché sappiamo tutti cosa abbiamo affrontato sin dall’inizio. Ricordo ancora che rispetto alle partite di Coppa Italia abbiamo cambiato tanti giocatori. Siamo stati bravi col tempo ad avere pazienza e diventare squadra, nnche negli uffici con tutta la dirigenza. Nelle difficoltà siamo diventati più uniti e forti”. Un’unità vista anche nel sostegno a Corini, “mai stato in discussione” secondo Rinaudo.

Ovvio però che le attenzioni di tutti siano incentrate sul calciomercato. Rinaudo detta la linea su quello che i rosanero dovranno fare: “È arrivato il momento di sfoltire la rosa. Ci sono ragazzi che hanno avuto meno spazio e dobbiamo fare delle scelte. Mentre in entrata puntiamo ad alzare il livello. In Serie B portare i grandi nomi deve avere un senso: servono giocatori con corsa e intensità, che si sappia sacrificare. Appena troveremo le occasioni, la società sarà pronta per alzare la competitività”.

Rinaudo: “Orihuela? Il City ci crede. Con pazienza diventeremo grandi”

Proprio in entrata è pronto ad arrivare in Italia Renzo Orihuela, preso dai rosa dal Montevideo City Torque. Il calciatore ha già salutato l’Uruguay e l’ufficialità è attesa a breve. Rinaudo lo descrive così: “Sul giocatore il City Group ha fatto un investimento importante qualche anno fa. Ha una buona esperienza nel calcio sudamericano e delle caratteristiche importanti per potersi esprimere al meglio anche in B. Ma servirà pazienza per farlo crescere correttamente”.

La chiosa finale è sul futuro della società, che nelle mani del City Group ha un potenziale molto importante: “Da palermitano mi tranquillizza avere una società sana alle spalle, che vuole il bene del Palermo e crescere senza fare il passo più lungo della gamba. A parte l’era di Maurizio Zamparini, non abbiamo mai avuto una proprietà così importante. Ci vuole pazienza, so che non è facile. Ma se si avrà la forza di aspettare, questo è un Palermo che diventerà grande”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli