spot_img

Campionato italiano Windsurfer, trionfa la Ferracane: gli ultimi titoli

La pioggia e la quasi assenza di vento (mai costante e con raffiche) hanno rovinato la giornata conclusiva del 50° campionato italiano della classe Windsurfer, aperto agli stranieri, organizzato a Mondello dal club Albaria, collaborato dal Roggero di Lauria.

Le quattro prove (il minimo) disputate in precedenza nella disciplina più appassionante e competitiva, la course race, con regate sulle boe, hanno consentito di assegnare i titoli tricolori. Così, la conferma nel femminile della marsalese Bruna Ferracane, nella categoria leggeri del romano Andrea Marchesi, nella medio-leggeri del palermitano Marco Casagrande (finito alle spalle del francese Eric Belot però fuori classifica), nella medio-pesanti del marsalese Silvio Catalano e nella pesanti dell’altro palermitano Alessandro Alberti.

Campionato Italiano Windsurfer, dominio Ferracane

Dopo la vittoria nella disciplina dello slalom ancora della marsalese dell’Albaria Bruna Ferracane nel femminile, sono state completate anche le finali maschili. A ripetersi tra i leggeri è stato il romano Marchesi che ha superato il marsalese Andrea Bellissimo, così come ha fatto il bis Marco Casagrande nella finale dei medio-leggeri davanti al compagno dell’Albaria, David Grasso Castagnetta e a Nicola Spadea di Gaeta.

Sorpresa nella categoria medio-pesanti. La vittoria è andata al palermitano Antonino Cangemi del Cv Sferracavallo che ha preceduto il marsalese Silvio Catalano e Luca Frascari di Anzio.

Altro vincitore a sorpresa nella categoria pesanti. La medaglia d’oro con titolo, è finita al collo del laziale Stefano Bonanome della Lega Navale Ostia che tra le boe strette ha fatto meglio di Alberto Congiu di Cagliari e di Giuseppe Barone dell’Aniene Roma.

LEGGI ANCHE -> Plebiscito Padova Ekipe Orizzonte (risultato 7-12): la finale scudetto torna in parità

Gli ultimi titoli

Infine titoli under 15 e 19 a Federico Longo (Albaria), Cesare Genna (LN Marsala), Federico Richichi (Albaria) e Benedetta Barone (Aniene Roma). Portate a termine anche le prove della disciplina del freestyle con le vittorie di Nicola Spadea (Yc Gaeta) e di Manuela Arcidiacono (Albaria).

A chiudere il programma della manifestazione, la cerimonia di premiazione svolta questo pomeriggio finalmente con il sole dopo la pioggia caduta fino alle 15. A consuntivo un bilancio positivo per i dirigenti del club Albaria. Il sodalizio presieduto da Alessandro La Monica ha aggiunto nella sua bacheca i titoli dei propri atleti di punta come Bruna Ferracane e Marco Casagrande ma ha piazzato sul podio, tra la soddisfazione del direttore tecnico, Vincenzo Baglione, altri numerosi atleti e visto crescere le promettenti ultime leve della scuola di tavole a vela.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli