spot_img

Sorrento, prossimo avversario Catania: costieri a caccia di punti salvezza

Dopo il passaggio del turno in Coppa Italia ai danni del Pescara, il Catania si prepara alla sfida contro il Sorrento. La gara coi rossoneri è valevole per la 18a giornata di Serie C Girone C. I costieri sono reduci da una inaspettata sconfitta nell’ultimo turno, arrivato tra le mura amiche contro il Brindisi. Un k.o. che ha interrotto una striscia positiva che per i campani durava da cinque giornate.

Diciannove punti in classifica e distacco di due punti in più rispetto alla zona playout. La partita in programma il 18 dicembre alle ore 20:45 allo stadio Angelo Massimino può significare molto per entrambe le squadre. Entrambe le compagini, infatti, sono chiamate a riscattare il deludente risultato ottenuto nell’ultimo turno, soprattutto i rossazzurri, chiamati a cancellare con una vittoria la sconfitta col Messina. Queste alcune statistiche e curiosità sul Sorrento, prossimo avversario del Catania.

Sorrento, prossimo avversario Catania: statistiche e curiosità

I costieri sono alla loro diciottesima partecipazione al campionato di Serie C. Dopo la promozione ottenuta nella passata stagione, con quel sorpasso nell’ultima curva ai danni della Paganese, l’obiettivo è quello di mantenere la categoria riconquistata nove anni dopo l’ultima presenza. Alla guida dei costieri è stato riconfermato l’artefice dello strepitoso campionato concluso con il ritorno tra i professionisti, ovvero l’esperto Vincenzo Maiuri.

Tuttavia, il tecnico milanese non è riuscito ad ottenere risultati soddisfacenti ad inizio stagione, con il primo successo ottenuto dai rossoneri soltanto alla settima giornata, ai danni del Messina. La vittoria coi giallorossi ha ridato autostima ai ragazzi di Maiuri, che sono riusciti ad ottenere qualche altro risultato positivo fino ad arrivare alla striscia di cinque risultati utili consecutivi. Nell’ultimo turno, però, è arrivata la sconfitta col Brindisi che ha spento l’entusiasmo dei tifosi sorrentini.

Maiuri scampa l’esonero, ma la risalita sembra difficoltosa

È innegabile, però, che ci si aspettava qualcosina in più dalla compagine rossonera nell’ultima sfida casalinga contro il Brindisi. Il timore dei supporters campani, adesso, è quello di rivedere la propria squadra ricadere nel vortice negativo di inizio campionato. La prestazione al cospetto dei pugliesi, altra squadra in piena crisi, è stata quasi rinunciataria, con zero conclusioni nello specchio della porta e con un atteggiamento assai remissivo. In parole povere, si è rivisto il Sorrento di inizio stagione.

Nelle prime sei giornate, come già scritto nel paragrafo precedente, Maiuri ha raccolto solo due punti su 18 disponibili. Nonostante il rendimento disastroso della sua squadra, l’allenatore lombardo ha scampato l’esonero, con la dirigenza sorrentina che, anche in virtù del grande traguardo ottenuto pochi mesi prima, ha voluto rinnovare la fiducia al tecnico.

La speranza dei tifosi sorrentini è quella di non dover rivivere l’andazzo negativo delle prime giornate, e che la decisione di tenere saldo in panchina Maiuri, possa alla lunga risultare vincente. Lì sotto, le dirette concorrenti cominciano a fare punti. Far registrare un nuova serie di risultati negativi, rischierebbe di annullare anzitempo il minimo vantaggio ottenuto dalla zona pericolante. La sfida col Catania rappresenta un banco di prova molto probante per la squadra rossonera. Al Massimino, soprattutto in termini di prestazione, il Sorrento dovrà dimostrare che l’intoppo col Brindisi sia stato solo un incidente di percorso.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli