spot_img

Saber Palermo, si gioca a Cinquefrondi: una vittoria per i playoff

Alla Re Borbone Saber Palermo serve l’ultimo sforzo. Conquistando i tre punti domani sul terreno calabrese del Cinquefrondi, nella 22/a e ultima giornata della B maschile di volley (girone I), il sestetto di Nicola Ferro avrebbe la certezza di accedere ai play-off per la promozione in Serie A-3. La squadra biancoverde (36 punti) aggancerebbe in seconda posizione il Lamezia, che rimarrà fermo a quota 39 per via del turno di riposo. E anche un eventuale arrivo in volata a tre, in compagnia pure del Viagrande (oggi a 36 punti), che ospita la Paomar Siracusa, porrebbe i palermitani del presidente Giorgio Locanto sempre davanti a tutti in virtù del maggior numero di vittorie conquistate nell’arco della stagione regolare.

La Re Borbone Saber, reduce da sei vittorie di fila, non ha alternative se non vuole sciupare in dirittura d’arrivo gli effetti di una rimonta portentosa: deve imporsi per 3-0 o 3-1. Qualunque altro risultato la escluderebbe dagli “spareggi”. Serve un’altra impresa e non sarà facile in un Palabonini (fischio d’inizio alle 17,30) che si annuncia gremito anche per la presenza dei tifosi della vicina Lamezia, direttamente interessati all’esito della sfida.

Il Cinquefrondi occupa la quinta posizione in classifica con 28 punti e ha rappresentato una mina vagante, capace di insidiare anche le più forti. All’andata, al Palaoreto, i calabresi strapparono applausi e misero in seria difficoltà i palermitani, alla fine vittoriosi con un sofferto 3-1. Ecco perché domani sarà necessaria una Re Borbone Saber in grande spolvero, capace di puntare sulla miglior tecnica e sulla forza dei nervi in una partita che potrebbe decidersi anche sul confronto caratteriale. Serviranno ora più che mai le “bombe” di Fabian Gruessner, la grinta di Marco Lombardo, l’esperienza di Giovanni Blanco, la potenza di Nicola Atria, i salvataggi del libero Marco Sutera e il palleggio sicuro di Renato Galia. Rosa al gran completo, con il resto dell’organico pronto a subentrare – com’è successo spesso di recente – e a dare un apporto prezioso.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli