spot_img

Rimini-Catania, precedenti: l’ultima sfida nel segno di Mascara e Spinesi

Il Catania sarà di scena oggi allo stadio Romeo Neri di Rimini per la sfida contro la compagine di casa. Per questa gara, valida per la semifinale di andata della Coppa Italia di Serie C, ci si aspetta dai rossazzurri una vittoria che ipotechi la qualificazione alla finale, oltre che il bel gioco. In tal senso il bilancio dei precedenti tra Rimini e Catania sorride agli uomini di Cristiano Lucarelli.

Rimini-Catania, il bilancio complessivo dei precedenti

I precedenti tra Rimini e Catania disputati in terra romagnola sono cinque. I biancorossi hanno nel loro palmares ben nove campionati in Serie B e le strade fra loro e i rossazzurri si sono incrociate per quattro volte nella categoria, alle quali se ne aggiunge una in Serie C. Il bilancio parla di due pareggi, una vittoria dei padroni di casa e due successi rossazzurri. I primi tre confronti sono stati giocati in cadetteria. Il primo in assoluto risale al campionato 1976-77 e si concluse con il risultato di 0-0. Punteggio a reti bianche anche nella seconda sfida nella stagione 1980-81.

Nella annata successiva, all’ultima giornata, il successo dei padroni di casa. Fu un 2-0 firmato dalla doppietta di Nello Saltutti in una stagione che per i romagnoli si concluse comunque con la retrocessione in Serie C1 e che gli etnei terminarono all’ottavo posto. Nella stagione 1988-89 l’unico precedente in terza serie tra le due squadre coincise con la prima delle due vittorie rossazzurre. Fu uno 0-1 firmato dal gol di Adriano Polenta, in una stagione che gli etnei chiusero al decimo posto. Per i romagnoli anche in questo caso fu retrocessione, in Serie C2.

Mascara e Spinesi decisivi l’ultima volta per la Serie A

L’ultimo precedente, quello disputato nel campionato di Serie B 2005-2006, è senza ombra di dubbio il più significativo. Il match si giocò alla 15a giornata, alla quale gli etnei arrivavano con soli 21 punti, a ben 13 lunghezze di distanza dal Mantova sorprendente capolista. Dopo tre minuti dal fischio d’inizio il futuro rossazzurro Adrian Ricchiuti portò in vantaggio i romagnoli, che chiusero così il primo tempo in vantaggio per 1-0. Ma dopo undici minuti dall’inizio della ripresa Peppe Mascara con un gran tiro da fuori pareggiò i conti. E al 70′ Gionatha Spinesi ribaltò il risultato con un’incornata che non lasciò scampo all’allora portiere biancorosso Dei. Fu la prima di una serie di sei vittorie consecutive che si rivelarono determinanti per la cavalcata del Catania verso la Serie A.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli