spot_img

Casteldaccia, Bennardo nuovo allenatore: l’ex Monreale al posto di Mineo

Sarà Rosario Bennardo il nuovo allenatore del Casteldaccia. Una scelta in un certo senso all’insegna della continuità, presa dal presidente Francesco D’Antoni e a breve annunciata dalla società. Il club oro-amaranto ha dovuto salutare Marco Mineo. La precedente guida tecnica, come svelato attraverso i profili social dal club, ha rassegnato le dimissioni dopo l’ennesimo scivolone in una stagione complicata. Quella patita in casa e in rimonta contro l’Athletic Club Palermo è stata la sconfitta numero 11 in 18 partite di campionato.

Uno score decisamente negativo per una squadra che deve sì concorrere per garantirsi un altro anno in Eccellenza, ma che sta subendo fin troppo rispetto a quelle che erano le premesse della stagione. Così si è deciso di arrivare ai saluti con l’allenatore palermitano, che dopo una stagione e mezzo ha lasciato l’incarico. Con lui anche il collaboratore tecnico Cipolla e il preparatore atletico Cicirello hanno salutato il Casteldaccia, che ora si prepara a un nuovo corso tecnico.

Casteldaccia, Bennardo al posto di Mineo

Dunque Rosario Bennardo si prepara a sedersi sulla scottante panchina del Casteldaccia. L’indiscrezione giunta alla redazione di Sporticily.it ha confermato che sarà il mister palermitano il nuovo tecnico degli oro-amaranto. La scelta è, come abbiamo già scritto, all’insegna della continuità. Nelle sue primissime esperienze in panchina, infatti, l’ex calciatore tra le altre di Palermo, Battipagliese e Parmonval ha basato il suo stile tecnico sulla grinta e sull’occupazione degli spazi in fase di non possesso.

Nella stagione 2020/2021 Bennardo ha iniziato la stagione sulla panchina del Monreale. In un team che legava la grinta dei più esperti e il talento dei più giovani, le cose non stavano affatto andando male. Poi lo stop forzato per il temuto ritorno del Covid-19 e la conseguente rinuncia del club palermitano al prosieguo del campionato hanno posto fine a questa avventura. In seguito non c’è più stato spazio per lui, nonostante qualche abboccamento con Oratorio Marineo e Parmonval.

Ora, però, per Bennardo è il momento di indossare nuovamente la tuta: c’è una salvezza da ottenere a Casteldaccia.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli