spot_img

Reggina a Ilari: imprenditore salva gli amaranto dopo i flop Catania e Messina?

Manuele Ilari è il nuovo proprietario della Reggina. Stando a quanto si legge sul comunicato diffuso nella prima serata di oggi dal club calabrese, l’imprenditore romano ha acquisito il 100% delle quote della Reggina 1914. L’accordo è stato siglato tra lo stesso Ilari, che opera nel campo della distribuzione cinematografica sul territorio nazionale, e il tandem composto da Felice Saladini e Angelo Ferraro. Questi ultimi detenevano insieme – con percentuali di quote diverse – il pacchetto societario della compagine calabrese.

Manuele Ilari e gli affari sfumati con Catania e Messina

Ricordiamo che Manuele Ilari era stato tra i candidati al bando per il Catania. Poco più di un anno fa, dopo il fallimento della vecchia matricola, l’imprenditore capitolino aveva deciso di presentare la sua candidatura per intestarsi la ricostruzione del club. Tuttavia, come ben sappiamo, la storia non lo ha premiato. Il bando indetto dal comune di Catania ha fatto sì che fosse Ross Pelligra a vincere la gara e a costruire l’attuale società rossazzurra. Ma non è finita qui. Con questo nuovo passaggio di proprietà viene rafforzata la volontà della Reggina di tentare di mantenere un posto in Serie B.

Nei mesi scorsi, infatti, Manuele Ilari aveva tentato la scalata al Messina. L’attuale patron Pietro Sciotto, infatti, aveva aperto alla cessione del club dopo sei anni di difficoltosa gestione. La candidatura di Ilari era però sempre rimasta sotto traccia rispetto, ad esempio, a quella di Fabrizio Mannino. Ben presto Sciotto ha fatto capire chiaramente che Ilari non aveva la forza per rilevare il Messina. Dopo i due tentativi in Sicilia, dunque, Manuele Ilari mette le mani sulla Reggina.

Reggina a Manuele Ilari, le dichiarazioni

Dal comunicato ufficiale della Reggina si leggono le dichiarazioni di Felice Saladini. Il vecchio azionista di maggioranza ha espresso soddisfazione per questo avvenuto passaggio di proprietà. Il viatico perfetto per proseguire la battaglia giudiziaria: “Abbiamo fatto la scelta migliore per il futuro del Club. Continueremo a lavorare affinché venga riconosciuta alla Reggina l’ammissione al prossimo campionato di serie B, un diritto che abbiamo ottenuto sul campo e anche con il rigoroso rispetto delle leggi dello Stato”.

Manuele Ilari si è detto felice di acquisire la Reggina dopo i flop di Catania e Messina. L’imprenditore romano ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Ringrazio Saladini e Ferraro per l’opera di risanamento del Club che hanno portato avanti nell’ultimo anno. Prendo il testimone per proseguire il percorso di evoluzione e sviluppo di uno dei club più appassionanti del Sud Italia. Ringrazio anche Guild Capital Partners, con la quale continueremo a lavorare per un riassetto societario solido per il futuro della Reggina”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli