spot_img

Palermo, con City Football Group può arrivare Zamuner: in pole come direttore sportivo

Come abbiamo già scritto nei giorni scorsi, il Palermo potrebbe cambiare pelle in maniera drastica nelle prossime settimane. È il frutto più evidente, almeno nei primi tempi, dopo l’ingresso di City Football Group in seguito alla cessione delle quote societarie. L’80% del pacchetto del club di viale del Fante finirà nelle mani della holding di casa Mansour. Il lavoro da parte degli emissari consiste nel cercare di ringiovanire e rafforzare ogni singolo aspetto della società, compreso il parco dirigenti. Per questo motivo si inizia a parlare dell’arrivo a Palermo di Giorgio Zamuner.

Attualmente Zamuner è il direttore sportivo della Spal, formazione che ha concluso l’ultimo campionato di Serie B al 15° posto. Il dirigente classe 1964 è partito dalla sua San Donà di Piave e ha messo a disposizione dei club per cui ha lavorato la sua conoscenza in ambito calcistico. Dopo una carriera da calciatore lunga quasi 15 anni ha iniziato come assistente tecnico a Pordenone, ovvero a pochi passi da casa. Ma è soprattutto Padova la piazza in cui ha dimostrato il proprio valore, lavorandovi per ben tre stagioni e facendo ottime cose per una squadra in rinascita sul piano sportivo.

Palermo, Zamuner al posto di Castagnini

Ora, stando ai rumors che sono stati portati alla luce dalla redazione di TMW, il Palermo starebbe pensando a Zamuner. E sarebbe proprio lo slot da direttore sportivo quello che gli verrebbe affidato. Ovvero quello che al momento occupa tra le fila della Spal, seppur con un contratto in scadenza il prossimo 30 giugno. I vertici di City Football Group starebbero puntando su di lui grazie al consulto ottenuto da Giovanni Gardini. Il dirigente che dovrebbe ricoprire il ruolo di direttore generale ha scelto di puntare senza mezzi termini sull’attuale ds della formazione ferrarese.

Dunque in questo modo sarebbe completo il nuovo scacchiere di quelli che saranno gli uomini di fiducia della nuova società. Lo saranno per Dario Mirri, il quale saluterà dopo tre anni il tandem composto da Rinaldo Sagramola e Renzo Castagnini. Ma lo saranno anche per City Football Group, che dopo la cessione dell’80% delle quote del Palermo affideranno l’aspetto sportivo a Gardini e Zamuner. La presenza di Brian Marwood in città nei giorni scorsi è stata dunque il ponte prima dello sbarco del futuro dg sull’isola. Nel frattempo le parti in trattativa sono ormai prossime alla fumata bianca.

Ma prima, per non distrarre la squadra dagli impegni sul campo, si attenderà l’esito dei playoff. Dopodichè sarà tempo di annunci, di nuove nomine, di addii e di benvenuti.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli