spot_img

Mateo Retegui convocato da Italia, chi è: le origini dell’argentino a Canicattì

Mateo Retegui, pre-convocato nei giorni scorsi dall’Italia del c.t. Roberto Mancini, potrebbe rappresentare il nuovo che avanza nel calcio italiano e internazionale. In molti pensano che il ragazzo nato nel cuore dell’Argentina non abbia nulla a che fare con il pallone di casa nostra. Andando ad approfondire però la storia del bomber classe 1999 ci accorgeremo che il link con il nostro Paese – e in particolare con la Sicilia – è in realtà molto forte.

Un po’ com’è accaduto con tanti altri giocatori oriundi nati nella Repubblica Argentina transitati poi dai nostri campi. Anche se in questo caso non c’è mai stato un contatto diretto tra El Chapito e il calcio di casa nostra, le lontane origini di Mateo Retegui gli permetterebbero di vestire la maglia azzurra. Scopriamo più nello specifico chi è Mateo Retegui, il possibile bomber della Nazionale del futuro.

Mateo Retegui chi è, il bomber originario di Canicattì

Mateo Retegui è nato a San Fernando il 29 aprile del 1999, il suo legame con l’Italia è dettato dalle origini soltanto dai suoi avi. In particolare del nonno materno, che era un cittadino di Canicattì. E proprio nel paese dei racinari ha avuto il via la generazione che ha portato al trasferimento della famiglia in Argentina. Da lì in poi, alla fine degli anni Novanta, è nato uno dei giocatori più discussi degli ultimi giorni nell’ambito del calcio italiano.

Retegui, che probabilmente delle sue origini italiane non sa molto, attualmente è in forza al Tigre, una delle squadre più interessanti nel panorama del calcio argentino. A partire dallo scorso anno solare, El Chapito ha messo a segno 25 gol in 33 partite. Un rendimento devastante, cresciuto gara dopo gara grazie a una serie di miglioramenti che si sono visti in campo.

Davvero niente male, per un ragazzo cresciuto all’ombra di una vera e propria leggenda vivente. Stiamo parlando di Carlos Tevez, con cui Retegui ha condiviso lo spogliatoio del Boca Juniors. E proprio all’ex juventino subentrò il 17 novembre 2018, nella gara contro il Patronato che ha segnato il debutto di Mateo tra i grandi.

Retegui in Nazionale, la scelta di Mancini

Mateo Retegui, dalle origini in Sicilia all’Italia del calcio. Proprio così, perchè Roberto Mancini ha deciso di inserire il bomber del Tigre nella lista dei pre-convocati per i prossimi impegni dell’Italia. I campioni d’Europa in carica dovranno affrontare Malta (in trasferta) e Inghilterra (a Napoli) nelle gare di qualificazione agli Europei del 2024. L’attaccante italo-argentino potrebbe contendere un posto tra i convocati ufficiali a un siciliano doc come Andrea Compagno.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli