spot_img

Ct Palermo, andata delle semifinali agrodolce: ok le ragazze, ko i ragazzi

Una vittoria e una sconfitta per le due formazioni del Ct Palermo impegnate nelle semifinali scudetto. Nel penultimo atto del campionato di Serie A1 di tennis, le ragazze hanno espugnato il campo del Tc Rungg Bolzano. Di contro i maschietti sono usciti battuti dal Tc Sinalunga nella riedizione della finalissima dello scorso anno. In ogni caso nulla è ancora perduto o stabilito, visto che la gara di ritorno in programma per entrambe le formazioni nell’impianto di Viale del Fante sarà la prova finale.

LEGGI ANCHE -> Ct Palermo verso le semifinali, Pedone: “Possiamo andare in finale”

Ct Palermo, ragazze corsare a Bolzano

Grande impresa per la formazione femminile del Ct Palermo. Le ragazze hanno sconfitto a domicilio il Tc Rungg Bolzano al termine di una sfida bellissima. Ad aprire le danze è stata Federica Bilardo che ha sconfitto in tre set Verena Meliss. Poi la licatese Dalila Spiteri ha sentito aria di derby e ha sconfitto Giorgia Pedone, portando alle sue compagine il punto del pareggio. Anastasia Abbagnato è poi salita in cattedra. La fresca vincitrice del titolo in doppio nel 25k di Ortisei ha prima battuto 6-2 6-2 Lara Pfeifer, per poi sconfiggere il duo Spiteri-Meliss in coppia con la Pedone.

Queste le dichiarazioni del vice-capitano Davide Freni: “Siamo strafelici per aver vinto davvero un gran match ma per il ritorno del 2 dicembre dobbiamo prestare massima attenzione. Motivo d’orgoglio giocare una semifinale di A1 e vincerla con giocatrici palermitane del nostro settore giovanile. Guardiamo fiduciosi a sabato. Vedremo nei prossimi giorni se avremo la disponibilità della Bassols Ribera. Se le nostre avversarie scenderanno a Palermo con la svizzera Bandecchi sarà più insidiosa la sfida anche se il vantaggio acquisito oggi ci lascia relativamente sereni”.

Uomini sconfitti dal Sinalunga

La rivincita per la formazione maschile del Ct Palermo non è ancora arrivata. La compagine guidata da Davide Cocco è infatti uscita sconfitta dal campo del Tc Sinalunga. Si tratta della prima sconfitta per i ragazzi palermitani proprio da quella rimediata nella finalissima scudetto del 2022. Dopo il ko di Gabriele Piraino contro Marcello Serafini erano arrivati due punti d’oro per il Ct Palermo. Alessandro Giannessi e Salvatore Caruso hanno sconfitto rispettivamente Matteo Gigante e Oriol Roca Batalla.

Poi però i campioni d’Italia in carica hanno alzato il tiro. Prima è arrivato il punto del pareggio con Andrea De Marchi che ha sconfitto nettamente Francesco Mineo. Poi le due gare di doppio hanno dato ragione a Sinalunga: Gigante-Vanni hanno sconfitto Piraino-Mineo, poi Serafini-Roca Batalla hanno superato Gianessi-Caruso. Domenica a Palermo si gioca per rimontare e tornare in finale.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli