spot_img

Como, prossimo avversario Palermo: Strefezza alimenta il sogno Serie A

Il Palermo tornerà presto all’opera per preparare la sfida contro il prossimo avversario, il Como di Osian Roberts e Cesc Fabregas. Sarà una sfida tra squadre con un unico obiettivo (più o meno dichiarato): la Serie A. I lariani sono attualmente secondi a pari punti con la Cremonese e sono reduci dalla vittoria di misura col Brescia. Anche i rosanero (distanti 3 punti dai comaschi) hanno vinto nell’ultima giornata, in casa della Feralpisalò. Perciò entrambe le formazioni arrivano lanciate alla vigilia di questa partita. Scopriamo qualcosa in più sul Como, prossimo avversario del Palermo.

Como, prossimo avversario Palermo: statistiche e curiosità

Abbiamo già parlato della storia del Como, prossimo avversario del Palermo, proprio alla vigilia della gara d’andata. I lariani partecipano quest’anno al 44° campionato di secondo livello del calcio italiano, il 37° da quando esiste la Serie B. Inoltre, hanno una buona tradizione nella massima serie, che sperano di ritrovare a distanza di 21 anni dall’ultima partecipazione, nel 2002-03.

Il cammino del Como nell’arco del torneo ha portato questa formazione a stare quasi sempre nei primi posti della classifica. Già con Moreno Longo i biancoblu si erano stabilizzati tra il quarto e il sesto posto. Ma l’ambiziosa società, guidata dai fratelli e magnati Hartono, ha voluto imporre un cambio di passo. Da qui la decisione di puntare sull’ex campione del mondo Cesc Fabregas e sul tecnico Osian Roberts. Il primo ha guidato ad interim il club lariano sino all’arrivo del secondo (di cui ora Fabregas è assistente). Questo per fare del Como una squadra dal respiro internazionale e che punti alla Serie A, senza se e senza ma.

Va detto che la scelta sin qui ha pagato, dato che il duo Roberts-Fabregas ha guidato la risalita dei comaschi praticamente sino al 2° posto, seppur in compartecipazione con la Cremonese. I lariani hanno uno score di 13 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte, per un totale di 45 punti. I gol fatti sono 33, mentre quelli subiti sono 25.

Strefezza colpo grosso a gennaio: già decisivo in poche partite

Va detto che il valore della rosa del Como, prossimo avversario del Palermo, è decisamente elevato. Basti pensare che biancoblu e rosanero sono terzi e quarti per valore economico attuale del proprio gruppo squadra. Secondo il portale Trasfermarkt, i comaschi varrebbero circa 39 milioni e mezzo di euro, mentre i siciliani circa 35 milioni. Numeri impressionanti, che sono già adesso da Serie A. In questo senso, tanto incidono le operazioni di mercato condotte dalle due società sia a giugno 2023 che a gennaio 2024.

A Palermo, nella sessione invernale, sono arrivati Filippo Ranocchia, Salim Diakitè e Chaka Traorè. A Como “rispondono” con gli acquisti di Gabriel Strefezza e Edoardo Goldaniga (tra l’altro ex prodotto giovanile rosanero). Soprattutto l’arrivo dell’ex capitano e fantasista del Lecce ha acceso l’entusiasmo dei tifosi lariani, anche se si aggiunge ad un reparto di estremo valore. Basti citare Simone Verdi e Patrick Cutrone per capire di cosa si sta parlando.

Inoltre, Strefezza ha già dato un assaggio delle proprie qualità, segnando 2 gol in altrettante partite con la maglia del Como. Prima il gol dello 0-1 nel successo in trasferta contro la Ternana, poi il gol che ha deciso la vittoria interna contro il Brescia. Due reti da 6 punti: tutt’altro che trascurabile come dato. Ecco perché il Como sarà un avversario da attenzionare da un Palermo in gran forma, ma sempre un po’ incerto in fase difensiva.

Como-Brescia, gli highlights del prossimo avversario Palermo

Questi gli highlights di Como-Brescia, match del prossimo avversario del Palermo.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli