spot_img

Avellino, prossimo avversario Messina: difesa solida, solo 16 gol subiti

Il Messina si prepara per la sfida con l’Avellino, prossimo avversario dei giallorossi nella 25a giornata di Serie C Girone C. La gara si giocherà allo stadio Partenio-Lombardi domenica 11 febbraio alle ore 16:15. Entrambe sono in un buon momento di forma ed hanno vinto l’ultimo match disputato. Gli irpini padroni di casa hanno centrato un successo di misura contro il Monopoli. Anche i giallorossi hanno vinto con un solo gol di scarto, ma sono reduci dal più spettacolare 3-2 contro la Virtus Francavilla. In attesa di scoprire come andrà il match, ecco alcune statistiche e curiosità sull’Avellino.

Avellino, prossimo avversario Messina: statistiche e curiosità

Alla vigilia della gara d’andata abbiamo raccontato la storia del prossimo avversario del Messina, l’Avellino. Gli irpini hanno un grande passato tra i professionisti e sono alla 36^ partecipazione di un campionato di terza serie, che sia Serie C o C1. Campionato per altro vinto 3 volte: nel 1972-73, nel 2002-03 e nel 2012-13. Ma anche il presente è piuttosto ambizioso, dato che si punta nettamente al ritorno in Serie B.

Gli irpini sono secondi (in attesa del recupero di Picerno-Catania) con 44 punti, a -7 dalla Juve Stabia capoclassifica. Un distacco, quello dagli stabiesi, creatosi praticamente nelle prime due giornate, quando alla guida dell’Avellino c’era l’allenatore Massimo Rastelli. Due stop che hanno portato i dirigenti biancoverdi a sostituirlo con Michele Pazienza, ex tecnico di Siracusa e Audace Cerignola. La decisione si è rivelata azzeccata, dato che l’Avellino ha mantenuto praticamente lo stesso passo della Juve Stabia in questi mesi. E può lecitamente ancora puntare alla promozione diretta.

Difesa irpina il punto di forza: il dato

I numeri della gestione Pazienza ad Avellino sono sotto gli occhi di tutti. Nelle 22 gare col tecnico nativo di San Severo, gli irpini hanno vinto 13 volte, conquistando anche 5 pareggi. Appena 4 le sconfitte subite, una delle quali inflitta proprio dal Messina nella gara d’andata. Un dato significativo, che si aggiunge alla straordinaria tenuta difensiva della squadra biancoverde.

Considerando entrambe le gestioni tecniche di Rastelli e Pazienza, i gol subiti dall’Avellino sono 16. Il che rende i biancoverdi la seconda difesa del Girone C (alle spalle sempre della Juve Stabia, con 11 reti incassate) e la terza assoluta in categoria (tra le due squadre campane c’è il Cesena con 13).

Inoltre, il portiere dell’Avellino Simone Ghidotti ha mantenuto la porta inviolata per 13 volte. Numeri importantissimi, che certificano la solidità di un reparto che può contare su gente esperta, come Thiago Cionek o Michele Rigione, ma anche su giovani rampanti, come l’alcamese Erasmo Mulè.

Monopoli-Avellino, gli highlights del prossimo avversario Messina

Questi gli highlights di Monopoli-Avellino, ultimo match del prossimo avversario del Messina, chiuso sul risultato di 0-1. Decisiva la rete dal dischetto di Cosimo Patierno.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli