spot_img

Trapani, Torrisi: “Fatto il possibile per vincere. Dobbiamo migliorare davanti”

Alfio Torrisi, allenatore del Trapani, ha commentato il pareggio arrivato allo stadio Provinciale contro la Mariglianese. Uno 0-0 frutto anche dell’imprecisione sottoporta dei granata, poco abili a sfruttare le poche palle gol concesse dai campani. Ma il mister non drammatizza sui due punti persi e guarda alla prestazione con ottimismo.

Trapani, Torrisi: “Bene i nostri. La Mariglianese non ci ha concesso spazi

Torrisi ha elargito complimenti sia ai ragazzi del Trapani che agli avversari, a cui il mister riconosce la bravura nel difendersi: “Bisogna dire che i ragazzi hanno fatto il possibile per vincere la partita. La squadra ha avuto costanza, peccato non aver trovato un guizzo vincente. Devo fare i complimenti alla Mariglianese, che si è difesa bene e non ci ha concesso spazio. Non siamo riusciti a sbloccarla, ma resta la prestazione, con la consapevolezza che c’è tanto da lavorare”.

Il merito della Mariglianese sta soprattutto nel fatto di aver tolto spazi ai granata, cosa che Torrisi sottolinea: “Il ritmo va ricercato quando c’è la possibilità di farlo, ma con degli avversari che si difendono davanti la loro area di rigore è difficile. La superiorità numerica l’abbiamo creata grazie a qualche nostra individualità, ma loro erano bravi a raddoppiare e triplicare le marcature, creandoci difficoltà”.

Torrisi: “Mi tengo stretto il pareggio. Ai ragazzi ho detto…”

Il Trapani ha avuto poche occasioni durante il match, merito dell’ostruzionismo degli avversari. Ma quelle poche palle gol sono andate sprecate, unica pecca forse dei ragazzi di Torrisi: “Siamo stati imprecisi sotto porta e su questo dobbiamo migliorare. Sono soddisfatto della pazienza e della consapevolezza che hanno avuto i ragazzi. Noi eravamo consapevoli dei rischi di questa partita, con tante perdite di tempo che non ci hanno permesso di alzare i ritmi. Potevamo sfruttare meglio le catene laterali, però i gli argomenti preparati sono stati ben messi in campo. Mi dispiace solo perché la squadra meritava il gol. Abbiamo mostrato segni di miglioramento rispetto alla gara vinta contro il Licata“.

Sui singoli, spazio per l’analisi della prova di Benjamin Mokulu, ma anche dei ritmi imposti dal centrocampo granata: “Mokulu è arrivato da poco ed ancora dobbiamo migliorare qualcosa in fase offensiva, ma la Mariglianese si è ben chiusa. Di solito queste partite si rischia di perderle, per questo mi tengo il punto stretto. Il centrocampo? Ha fatto bene. Abbiamo cercato dei lanci lunghi per servire Mokulu sul finale, ma Civilleri e Marigosu per me sono stati i migliori in campo. Se avessimo fatto gol, avremmo parlato di un’altra partita. Ho detto alla squadra di tenere la testa alta, visto che siamo delusi per non aver preso i tre punti. Ma certamente non possiamo dire di non aver dato il massimo. Abbiamo provato in tutti modi a vincere e i ragazzi devono essere fieri”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli