spot_img

Trapani Shark, clamoroso esonero di Parente dopo la debacle di Coppa Italia

I Trapani Shark hanno annunciato l’esonero di coach Daniele Parente. Un vero e proprio fulmine a ciel sereno, arrivato dopo la sconfitta più pesante della storia recente del neonato club siciliano. La formazione granata, infatti, ha perso in maniera pesante contro la Fortitudo Bologna, nella gara valida per le semifinali della Final Four di Coppa Italia di Serie A2 di basket. Un passivo pesante ma anche una umiliazione che sembra andare ben al di là del semplice risultato netto in favore della Effe. Alla società guidata dal vulcanico presidente Valerio Antonini, evidentemente, non è andato giù l’atteggiamento della squadra. Un atteggiamento per il quale il capo allenatore è stato giudicato come principale responsabile.

LEGGI ANCHE -> Trapani Shark, D’Orta: “Final Four non semplici, pensiamo una gara alla volta”

Trapani Shark, esonero per coach Parente

Andiamo a leggere quella che è la breve, coincisa ma diretta nota con cui i Trapani Shark hanno annunciato l’esonero di coach Daniele Parente.

“Trapani Shark comunica di aver sollevato coach Daniele Parente dall’incarico di Responsabile Tecnico della Prima Squadra. La società ringrazia il tecnico per l’impegno profuso e la serietà dimostrata in tutti questi anni trascorsi a Trapani e gli augura le migliori fortune per il futuro. La guida della prima squadra verrà affidata ad un nuovo Responsabile Tecnico nelle prossime ore”.

Dunque la formazione granata, che in questo momento si sta giocando la promozione in Serie A, dovrà ripartire da una nuova guida tecnica. Si chiude il rapporto tra Daniele Parente e la piazza trapanese, che era stato avviato con successo durante la precedente gestione, quella della famiglia Basciano.

Le parole di Jorge Trovato

Al termine della gara tra Fortitudo Bologna e Trapani Shark, in sala stampa non si era presentato Daniele Parente. Al suo posto era intervenuto ai microfoni dei giornalisti Julio Trovato. Queste le sue dichiarazioni salienti: “Chiediamo scusa ai tifosi che ci hanno seguito oggi, non abbiamo sicuramente onorato la partita e la manifestazione con la nostra prestazione, non abbiamo fatto una bella figura. In questo momento l’idea è quella di valutare la situazione, lo faremo nelle prossime ore. Capiremo il motivo della prestazione che arriva dopo un momento importante e di buoni risultati. Ultimamente abbiamo avuto delle performance un po’ alterne, in questo momento abbiamo bisogno di valutare la situazione. Abbiamo giocato molto male, non voglio andare troppo nel tecnico, il problema è stato l’approccio alla gara e alla manifestazione. Dopo una prestazione del genere sono tutti in discussione”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli