spot_img

Bogliasco Ekipe Orizzonte (risultato 12-16): etnee incerte ma vincenti

La Ekipe Orizzonte Catania espugna la vasca della Netafim Bogliasco. La partita, valida per la giornata numero 14 di Serie A1 di pallanuoto femminile, si è conclusa con il risultato di 12-16. Per le campionesse d’Italia si è trattato di un impegno molto complicato da affrontare e da gestire. Soprattutto nella prima metà di gara, conclusa con il punteggio di 8-8 dopo due periodi di gioco entrambi chiusi in parità, rispettivamente per 5-5 e 3-3. La spaccatura al match è arrivata al rientro delle due squadre in vasca, con le ragazze di coach Miceli capaci di chiudere sull’1-4 e dare lo strappo decisivo. L’ultimo periodo è stato all’insegna degli assalti delle liguri, che non sono riuscite a rimontare. Anzi c’è stato un ulteriore break da parte delle etnee.

Morena Leone è stata la top scorer assoluta di giornata con ben 7 gol, seguita da Giulia Viacava con 4. Due reti per Aurora Longo, una a testa per Dafne Bettini, Valeria Palmieri e Masha Borisova.

LEGGI ANCHE -> Pro Recco Telimar (risultato 16-5): campioni d’Europa ancora troppo forti

Le parole di Chiara Tabani

Andiamo a leggere le dichiarazioni rilasciate da Chiara Tabani al termine del match tra Netafim Bogliasco ed Ekipe Orizzonte Catania. “Sicuramente abbiamo giocato una brutta gara, che non rispecchia la squadra che siamo, ciò che dobbiamo fare e soprattutto dimostrare a noi stesse. Purtroppo capitano anche partite come quelle di oggi. Bisogna essere brave a non farle ripetere, capendo ciò che abbiamo sbagliato e che non possiamo più sbagliare. Dobbiamo comprendere dove dobbiamo migliorarci, acquisendo la convinzione di ciò che siamo e mantenendola. Nelle prossime partite, in particolar modo quella di Champions League, cercheremo di dimostrare chi siamo davvero, facendo di tutto per evitare gli errori che abbiamo commesso oggi, perché non possiamo permetterceli. Naturalmente quindi si pensa sempre alla soluzione positiva e ad andare avanti cercando la prestazione migliore”.

Il tabellino di Bogliasco – Ekipe Orizzonte

NETAFIM BOGLIASCO 1951-EKIPE ORIZZONTE 12-16

Parziali: 5-5; 3-3; 1-4; 3-4

NETAFIM BOGLIASCO 1951: V. Uccella, C. Paganuzzi 1, P. Di Maria, V. Santoro, A. Mauceri, G. Millo 2, K. Cutler, R. Rogondino, B. Rosta, L. Nesti 1, M. Carpaneto 1, D. Spampinato 4, A. Sokhna, M. Paganello 3. All. Sinatra

EKIPE ORIZZONTE: L. Celona, T. Di Mario, C. Tabani, G. Viacava 4, V. Gant, D. Bettini 1, V. Palmieri 1, C. Marletta, G. Gagliardi, M. Borisova 1, A. Longo 2, M. Leone 7, G. Condorelli. All. Miceli

Arbitri: Colombo e Marrone

Note: Uscite per limite di falli Palmieri (O), Borisova (O) e Mauceri (B) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Bogliasco 5/12 + 3 rigori e Orizzonte 7/17. Paganuzzi (B) fallisce un rigore (palo) nel terzo tempo. Condorelli (O) para un rigore a Cutler nel terzo tempo.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli