spot_img

Pro Recco Telimar (risultato 16-5): campioni d’Europa ancora troppo forti

Troppa Pro Recco per il Telimar Palermo. La partita valida per la seconda giornata del round Scudetto del campionato di Serie A1 di pallanuoto maschile si conclude con il risultato di 16-5. La formazione allenata da coach Marco “Gu” Baldineti riesce a reggere per tre tempi di gioco. Poi arriva la fuga, debordante e inarrestabile, da parte della squadra campione d’Italia e d’Europa. Un quarto periodo clamoroso da parte dei liguri, i quali negli ultimi 8 minuti di gioco trovano il gol in sette occasioni, senza mai subirne uno. Ecco allora che la squadra siciliana ne esce ridimensionata sul piano del risultato, ma non per il cammino che verrà effettuato da qui alla fine. Anche perchè c’è da pensare subito alla prossima partita, quella in programma nel prossimo weekend sempre in Liguria, nella vasca della Rari Nantes Savona.

LEGGI ANCHE -> Telimar Palermo, Baldineti rinnova: nuovo contratto per altri due anni

La cronaca della partita

Come abbiamo già scritto, c’è una parvenza di equilibrio nella prima parte di gara tra Pro Recco e Telimar Palermo. Aicardi apre le danze con una doppietta ma Metodiev reagisce subito, poi ci pensa Lo Dico a rintuzzare dopo la rete di Condemi. Il primo tempo si chiude sul 3-2, mentre in avvio di secondo periodo pareggia Occhione. I gol di Echenique e Condemi portano il nuovo +2 ligure, Hooper prova a ridurre ancora le distanze ma realizza dall’altra parte Zalanki che chiude la prima metà di gara sul 7-4.

L’inizio del terzo periodo vede polveri bagnate per entrambi gli attacchi. Dopo alcuni possessi sprecati da una parte e dall’altra ci pensa Younger a segnare la rete del 8-4. Il massimo vantaggio del Pro Recco non dura tantissimo visto che Giliberti firma il -3, per quella che sarà l’ultima rete di giornata per il Telimar Palermo. Segna ancora Younger prima dell’ultimo intervallo, poi è valanga ligure. Nel quarto periodo segnano Presciutti, poi altre due volte Younger, Cannella e in due occasioni Condemi. La firma finale la porta Zalanki, finisce 16-5.

Il tabellino di Pro Recco – Telimar Palermo

Pro Recco vs TeLiMar 16-5

Pro Recco: Del Lungo, Di Fulvio 1, Zalanki 2 (1 rig.), Cannella 1, Younger 4, Fondelli, Presciutti 1, Echenique, Condemi 5 (1 rig.), Kakaris, Aicardi 2, Iocchi Gratta, Negri, Rossi – Allenatore: Sandro Sukno

TeLiMar: Jurisic, Marini, Vitale, Fabiano, Giorgetti, Hooper 1, Giliberti 1, Metodiev 1, Lo Cascio, Occhione 1, Lo Dico 1, Woodhead, Girasole, Nuzzo – Allenatore: Marco Baldineti

Arbitri: Alessandro Severo, di Roma, e Federico Braghini, di Marino (RM) – Delegato: Carlo Salino

Parziali: 3-2; 4-2; 2-1; 7-0 – Superiorità: Pro Recco 3/7 + 2 rig.; TeLiMar 3/11 + rigore fallito.

Note: Uscito per limite di falli Marini (T) nel IV tempo. Negri (R) subentra a Del Lungo nel quarto tempo. Hooper (T) fallisce un rigore (traversa) nel IV tempo.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli