spot_img

Ternana, Breda: “Palermo in difficoltà ma forte, possiamo fare una grande gara”

Roberto Breda è contento dello stato di forma della sua Ternana. Ora il nuovo allenatore si aspetta di tradurre il lavoro in prestazioni e risultati: “Questi giorni sono stati molto produttivi per qualità del lavoro, atteggiamento dei ragazzi e intensità. C’era voglia di venire fuori da questa situazione. Però conta solo domani che è il vero banco di prova. Serve voglia di fare bene e di misurarsi contro un avversario importante, al di là dell’ultimo momento. Avremo rispetto dell’avversario ma anche voglia di fare la partita. Dobbiamo essere bravi a proporre quel che abbiamo fatto finora, trovando soluzioni richieste dalla partita”.

In vista della gara contro il Palermo, i rossoverdi hanno affrontato in amichevole il Frosinone. Le buone risposte ottenute devono ora tradursi contro i rosanero: “Per noi conta solo il campionato e contano solo i punti. Questo non vuol dire affrontare la partita come l’ultima spiaggia, dobbiamo essere sereni. Vuol dire che dobbiamo concentarci solo sulla partita. Vedo tante partite dentro a una partita. Ci sono tanti aspetti che ti danno delle risposte, oggi facciamo fatica a vederli ma dobbiamo trovarli”.

LEGGI ANCHE -> Palermo, Corini: “Io sotto esame ma qualcuno gode delle sconfitte, gruppo unito”

Ternana, Breda sfida il Palermo

Si passa poi a parlare del Palermo. Breda rispetta i rosanero ma vuole una Ternana vogliosa di portare a casa punti contro un avversario di spessore. “C’è sempre – dice – rispetto delle caratteristiche dell’avversario, ma dobbiamo restare fedeli a una identità che dobbiamo trovare. Sappiamo che il Palermo nell’ultimo periodo non ha raccolto tanto, ma ha ancora una certa classifica. Anche loro avranno usato la pausa per lavorare sulle mancanze di quest’ultimo periodo. La Serie B non dà niente per scontato. Non c’è una prima che ha vita facile contro l’ultima. Sappiamo che possiamo fare una grande gara. Per fare punti dobbiamo fare una prestazione importante, come abbiamo fatto con lo Spezia”.

Il successore di Cristiano Lucarelli sulla panchina delle Fere ribadisce il concetto del rispetto unito alla volontà di fare punti. Contro il Palermo, la Ternana non dovrà essere riverente, ma rispettosa e affamata: “Dobbiamo solo concentrarci su domani. Ci vuole rispetto nei confronti di una squadra forte, ma anche una convinzione di voler venire fuori da questa situazione. E questa convinzione l’ho toccata con mano in questi giorni”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli