spot_img

Playoff Serie C, risultati 1° turno fase nazionale: il Palermo passa col brivido

Si è completato questa sera il quadro del 1° turno della fase nazionale dei playoff di Serie C. Con le partite di ritorno giocate questa volta tutte in contemporanea alle ore 20.30, è arrivato il verdetto sulle cinque formazioni che sono riuscite a qualificarsi per il 2° turno. O per meglio dire per i quarti di finale in cui entreranno in scena le ultime tre squadre attese dalla post-season.

Partiamo proprio dal “Renzo Barbera” di Palermo, in cui i rosanero hanno ottenuto un pareggio che concede il passaggio del turno. Una partita che rischiava di mettersi subito male per gli uomini allenati da Silvio Baldini. Infatti Massolo è stato costretto a neutralizzare un calcio di rigore di Procaccio, assegnato per un fallo commesso da De Rose. Il capitano del Palermo, in quanto ammonito sotto diffida, salterà l’andata del secondo turno. Nella ripresa la musica non è cambiata, con i giuliani in massa nella metà campo di casa. Fino a un quarto d’ora dalla fine, con la rete di Litteri che riapre tutto. Per fortuna del Palermo, non arriva la doccia gelata dello 0-2. Anzi nel finale Luperini trova il gol del pareggio.

Così il Palermo ottiene il pass per il 2° turno della fase nazionale dei playoff di Serie C, in cui saranno testa di serie. I rosa, infatti, sono la migliore terza classificata di regular season e possono dunque godere di questo privilegio.

Playoff Serie C, risultati del ritorno del 1° turno della fase nazionale

Più in generale, andiamo a vedere come sono andate le cose sugli altri quattro campi in cui si è giocato questa sera. Ecco allora il dettaglio dei risultati delle gare di ritorno del 1° turno della fase nazionale dei playoff di Serie C:

Palermo – Triestina 1-1
Virtus Entella – Foggia 2-1
Renate – Juventus U23 0-1
Cesena – Monopoli 0-3
Feralpisalò – Pescara 2-1

Partiamo proprio dalle due gare che hanno visto in campo le altre protagoniste del Girone C di Serie C. E partiamo dall’impresa impresa sfiorata dal Foggia, che per poco non ribalta i pronostici contro la Virtus Entella. Liguri in vantaggio nel primo tempo grazie a Rada, ma in avvio di ripresa nel giro di due minuti Petermann pareggia e Schenetti viene espulso, ma Capello spezza i sogni rossoneri. Il Monopoli invece centra l’impresa andando a sbancare il campo del Cesena per 0-2. Decisivi l’autogol di Gonnelli nel primo tempo e il doppio rigore di Mercadante nella ripresa. La squadra di Colombo avanza.

Negli altri incontri la sorpresa più grande è caratterizzata dalla vittoria della Juventus U23, che espugna il campo del Renate e passa il turno. La squadra allenata dall’ex rosanero Lamberto Zauli, dopo il pareggio in casa, ottiene il successo in quel di Meda grazie al gol di Marco Da Graca. Un palermitano che trascina la Vecchia Signora, mentre la Feralpisalò fa un sol boccone del Pescara. Dopo il pirotecnico 3-3 dell’andata in Abruzzo, i lombardi passano grazie alle reti di Guerra e Siligardi in avvio di ripresa. Inutile il gol di Clemenza.

Serie C, il programma dei playoff: dalla fase nazionale alla Final Four

Come abbiamo già scritto, ci sono ancora otto squadre in corsa per l’unico posto che porta dritti in Serie B. Oltre alle cinque formazioni che si sono qualificate questa sera, ci sono poi le tre formazioni giunte al secondo posto nei rispettivi gironi. Si tratta di Padova, Reggiana e Catanzaro, tutte e tre teste di serie. Allo stesso modo, come scritto pocanzi, anche il Palermo sarà testa di serie.

Dunque le altre formazioni qualificate – ovvero Virtus Entella, Juventus U23, Cesena e Feralpisalò – saranno accoppiate alle prime quattro tramite sorteggio. La gara di andata del 2° turno della fase nazionale dei playoff di Serie C è in programma martedì 17 maggio, mentre il ritorno è fissato per sabato 21 maggio.

Dopodichè sarà la volta della Final Four, anch’essa sorteggiata in forma integrale per quanto riguarda gli accoppiamenti. L’estrazione avverrà il 22 maggio, le semifinali si giocheranno il 25 e il 29 maggio mentre la finale verrà disputata il 5 e il 12 giugno.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli