spot_img

Parma-Palermo, probabili formazioni: Corini ritrova Insigne, Di Francesco dal 1′

Il Palermo si prepara alla sfida in casa del Parma, in campo domenica 10 dicembre alle ore 16:15 allo stadio Ennio Tardini. I parmensi, padroni di casa, arrivano dalla buona prestazione offerta in Coppa Italia e sembrano aver superato la leggera e fisiologica flessione vista nelle partite con Lecco e Modena. I rosanero, dal canto loro, sperano di venir fuori da un momento di crisi che ormai dura da troppo tempo. Una crisi che ha allontanato i siciliani dalla vetta. Queste le ultime sulle probabili formazioni di Parma-Palermo.

LEGGI ANCHE -> Palermo, Mirri ricorda Chimenti: “Mito irraggiungibile, Coppa Italia 1979…”

Come arriva il Parma

Il Parma visto in Coppa Italia contro la Fiorentina può essere lo specchio di una squadra già pronta per il grande salto. Al netto del turn over dei viola (ma anche i gialloblù hanno messo dentro qualche riserva), la squadra di Fabio Pecchia ha offerto per larghi tratti una prova più che positiva contro una formazione che gioca nelle coppe europee. Non immune comunque dagli errori questo Parma, che è sembrato andare in crisi quando si è trovato nel secondo tempo a gestire il vantaggio.

Tra i pali torna Leandro Chichizola, mentre tra i centrali Yordan Osorio dovrebbe lasciare spazio a Botond Balogh al fianco di Alessandro Circati. Sugli esterni Enrico Del Prato e il palermitano Gianluca Di Chiara. A centrocampo gli emiliani hanno l’imbarazzo della scelta ma dovrebbero esserci Hernani e Simon Sohm. La linea di trequartisti nel 4-2-3-1 del Parma è un concentrato di talento. Contro il Palermo ci saranno Dennis Man, Valentin Mihaila e Adrian Benedyczak, alle spalle dell’unica punta Antonio Colak.

Come arriva il Palermo

Appena 2 mesi fa, dopo la sfida contro il Modena, il Palermo era secondo a -1 dal Parma capolista. E aveva messo nel mirino le 7 partite che intercorrevano tra Modena Palermo a Parma Palermo per consolidare la sua posizione in ottica promozione. Invece i rosanero, con 5 punti in 7 partite hanno vanificato quanto di buono fatto in avvio di stagione e adesso si ritrovano a 9 punti dagli emiliani. La sfida si presenta quindi come un’ultima spiaggia sia per le ambizioni di Serie A dei siciliani ma anche per il futuro di Eugenio Corini. Il tecnico, che ha ancora la fiducia della società, ha bisogno assolutamente di 3 punti per ricominciare a respirare in una piazza ormai in subbuglio.

Almeno dall’infermeria arrivano buone notizie per l’allenatore, visto che rientrano diversi giocatori. Recuperati infatti Mamadou Coulibaly, Aljosa Vasic, Edoardo Soleri e Roberto Insigne, che restituiscono alternative di qualità alla squadra. Cosa che, a dire di Corini è mancata in questa fase del torneo. L’unico assente sarà ancora Pietro Ceccaroni, alle prese coi problemi muscolari.

Davanti a Mirko Pigliacelli in porta, la difesa sarà ancora composta da Ales Mateju, Fabio Lucioni, Ivan Marconi e uno tra Kristoffer Lund e Giuseppe Aurelio. A centrocampo difficilmente verrà riproposto l’esperimento di Alessio Buttaro a tutta fascia, ma si dovrebbe tornare a 3. Al centro, in vantaggio Claudio Gomes su Leo Stulac, mentre ai suoi lati potrebbero esserci il recuperato Coulibaly e Jacopo Segre. In avanti gli esterni Federico Di Francesco e Francesco Di Mariano dovrebbero supportare Matteo Brunori. Il capitano deve interrompere l’astinenza da gol che ormai manca dal match col Lecco.

Parma-Palermo, le probabili formazioni

Alla luce di quanto detto, ecco le probabili formazioni di Parma-Palermo, partita valevole per la 16a giornata di Serie B.

Parma (4-2-3-1): Chichizola; Del Prato, Balogh, Circati, Di Chiara; Estevez, Hernani; Mihaila, Camara, Man; Colak. Allenatore: Pecchia.

Palermo (4-3-3): Pigliacelli; Mateju, Lucioni, Marconi, Lund; Coulibaly, Gomes, Segre; Di Mariano, Brunori, Di Francesco. Allenatore: Corini

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli