spot_img

Palermo-Sudtirol, probabili formazioni: Damiani o Floriano se salta Saric, difesa senza dubbi

Il Palermo torna in campo al Renzo Barbera dopo il mini ritiro di Manchester e la preparazione per la partita col Sudtirol. I rosanero e i biancorossi sono entrambe delle neopromosse, appaiate in classifica a quota 7 punti e con un cambio di allenatore già alle spalle. Eppure sono squadre tanto diverse per blasone e condizione: i siciliani puntano ad un consolidamento in categoria, con neanche troppo nascoste ambizioni da playoff; i bolzanini sono all’esordio assoluto in categoria e vorrebbero mantenerla a tutti i costi. Comunque per gli uomini di Eugenio Corini si aprirà un’importante fase per questo campionato di Serie B, con cinque partite che potranno dire tanto delle ambizioni della società. Andiamo a scoprire quali sono le ultime novità sul fronte probabili formazioni di Palermo-Sudtirol.

LEGGI ANCHE -> Palermo, Corini: “Sudtirol può metterci in difficoltà, abbiamo tanta voglia di vincere”

Come arriva il Palermo

Dopo il ritorno da Manchester, c’è grande attesa intorno al Palermo. Il lavoro portato avanti all’Ethiad Campus sia in società che sul campo ha lasciato ai rosanero tanti spunti per il lavoro quotidiano. Anche Corini ne ha approfittato per integrare le sue richieste con alcuni elementi appresi in Inghilterra, come ad esempio il particolare taglio dell’erba che sarebbe stato deciso per il Tenente Onorato. Ma, al netto di tutto questo, ora torna il calcio giocato al centro di tutto, fatto di moduli e soprattutto uomini.

Nell’undici che partirà titolare nella sfida con il Sudtirol, non dovrebbero esserci grandi variazioni sul tema già visto nelle scorse partite. D’altronde Corini ha intenzione di consolidare il 4-3-3, modulo base su cui il gruppo squadra è stato costruito. Ma la condizione di Dario Saric, di ritorno dalla nazionale, potrebbe portare il mister di Bagnolo Mella a cambiare qualcosa. Infatti a Manchester sono stati provati diversi moduli con il trequartista (4-2-3-1 o 4-3-1-2), che potrebbero essere utilizzati se il centrocampista bosniaco non partirà titolare. In quel caso possibilità di vedere Roberto Floriano dall’inizio. Occhio comunque alla carta Samuele Damiani, al momento più probabile. Per il resto dovrebbe essere confermato Ales Mateju sulla fascia sinistra, mentre al centro della difesa il duo centrale sarà Nedelcearu-Marconi (Davide Bettella fuori per infortunio).

Come arriva il Sudtirol

Il Sudtirol è arrivato alla sosta delle nazionali in gran recupero dopo una partenza per nulla eccezionale. Da quando sulla panchina si è seduto Pierpaolo Bisoli, la squadra ha fatto 7 punti in tre partite, vincendo con Como e Pisa e pareggiando con il Cosenza. Eppure, per stessa ammissione del tecnico la squadra non è ancora al 100% delle proprie possibilità, anche a causa di diversi infortuni che hanno messo fuori diversi giocatori.

Nella lista dei convocabili dovrebbe rientrare Luca Belardinelli, recuperato almeno per la panchina dopo un affaticamento muscolare. Da capire invece le condizioni di Hans Nicolussi Caviglia e Kevin Vinetot, con il primo maggiormente in dubbio per la partenza verso la Sicilia. Arrivano conferme sul modulo che utilizzeranno i biancorossi, con un 4-4-2 in cui agiranno Fabian Tait e il palermitano Giovanni Crociata nella zona nevralgica del campo. Occhio sulla fascia sinistra offensiva, zona in cui agisce Matteo Rover (3 gol in 6 partite).

Palermo-Sudtirol, le probabili formazioni

Alla luce di quanto detto, ecco le probabili formazioni di Palermo-Sudtirol, partita valida per la settima giornata della Serie BKT:

Palermo (4-3-3): Pigliacelli; Buttaro, Nedelcearu, Marconi, Mateju; Segre, Stulac, Damiani; Elia, Brunori, Di Mariano. Allenatore: Eugenio Corini

Sudtirol (4-4-2): Poluzzi; Berra, Zaro, Masiello, D’Orazio; De Col, Crociata, Tait, Rover; Mazzocchi, Odogwu. Allenatore: Pierpaolo Bisoli

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli