spot_img

Palermo Ladies Open, ecco le wild card: spazio per Errani e Cocciaretto

Una semifinalista stagionale Slam in singolare ed una vincitrice ed una finalista Slam in doppio, ma soprattutto tante azzurre che, mai come adesso, avranno l’opportunità di tornare a vincere i Palermo Ladies Open a distanza di 9 anni dal successo di Roberta Vinci. Si colora sempre più di azzurro (saranno 10 in tutto) il torneo che prenderà il via sabato 16 luglio con le partite del tabellone di qualificazione.

Nella conferenza stampa di questa mattina nella “Spazio Obicà” della Rinascente di via Roma a Palermo, il presidente del Country Time Club, Giorgio Cammarata, ed il direttore del torneo, Oliviero Palma, hanno ufficializzato le Wild Card.

Tra la semifinalista del Rolando Garros 2022, Martina Trevisan (26 al mondo, guida il seeding) e la francese Chloe Paquet (che chiude il tabellone principale con la posizione n. 101 del ranking), ci sono tante protagoniste della stagione, come la francese Caroline Garcia (ex n. 4 al mondo, adesso 48) reduce dall’ottavo titolo in singolare nel circuito WTA (a Bad Homburg) e dal successo nel doppio (in coppia con la Mladenovic) agli Open di Francia o come la cinese Shuai Zhang (n. 37 del ranking) vincitrice quest’anno a Lione del suo 5^ titolo WTA in singolare e soprattutto, finalista in doppio a Wimbledon.

LEGGI ANCHE -> Palermo Ladies Open, Spiteri vince la wild card: “Ora sogno il Main Draw”

Le Wild Card messe a disposizione della Fit e l’unica in possesso dell’organizzazione del Country, sono andate tutte a tenniste italiane. “La Federazione – ha spiegato Oliviero Palma – ha assegnato gli ‘inviti’ per il tabellone principale ad Elisabetta Cocciaretto (118 del ranking, ndr) e Lucrezia Stefanini (179, ndr), mentre noi rimaniamo legati a Sara Errani (127 al mondo, per lei 13esima partecipazione al torneo del Country, ndr) che ha dimostrato di essere ancora molto competitiva vincendo domenica scorsa il WTA 125 di Contrexeville, in Francia. Saranno, pertanto, ben 6 le azzurre (oltre a Trevisan, Cocciaretto, Stefanini ed Errani, ci sono anche Paolini e Bronzetti, ndr) nel tabellone principale ovvero una pattuglia in grado di puntare a fare tanta strada”.

Dopo che la prima WC per le qualificazioni era andata a Dalila Spiteri (vincitrice delle “prequali” riservate alle migliori 8 tenniste siciliane), le altre 3 sono state assegnate dalla FIT a: Lisa Pigato (19 anni, n. 380), Nuria Brancaccio (22 anni, n. 456) e Matilde Paoletti (19 anni, n. 943 del ranking),

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli