spot_img

Palermo-Cosenza, i precedenti: i primi incontri da Juventina, rosa in vantaggio

Palermo e Cosenza sono pronte ad affrontarsi. Le due squadre scenderanno in campo venerdì 22 settembre alle ore 20:30 allo stadio Renzo Barbera. I siciliani vogliono dare continuità ai successi ottenuti sin qui in campionato e, in generale, possono contare su uno score favorevole contro gli avversari. Ma occhio a sottovalutare i calabresi, che con l’ex Fabio Caserta in panchina possono rappresentare una trappola per ogni compagine di questa Serie B. Scopriamo insieme i precedenti tra Palermo-Cosenza.

LEGGI ANCHE -> Palermo Cosenza, probabili formazioni: Gomes e Coulibaly scalpitano

Palermo-Cosenza, il bilancio complessivo dei precedenti

Sono 30 i precedenti tra Palermo e Cosenza, con 9 vittorie rosanero, 10 pareggi e 11 successi rossoblù. In questo conteggio teniamo conto anche dei risultati della Palermo Juventina, che nella Serie C 1941-42 si fuse col vecchio sodalizio dell’A.C. Palermo, facendo rinascere la gloriosa società rosanero dal fallimento e riportandolo in Serie B. C’è anche un altro doppio precedente che riguarda la squadra biancoblu, risalente all’anno prima (sempre in C) quando ancora la fusione non era stata conclusa. Il ché porta a 32 le partite tra i palermitani e i cosentini, con 10 vittorie per i primi e 12 per i secondi.

Benché complessivamente il Cosenza abbia vinto più partite del Palermo, i rosanero hanno un bilancio ben diverso sia tra le mura amiche che, in genere, in Serie B. D’altronde, i siciliani hanno vinto 8 partite in casa (6 in cadetteria), contro 1 solo successo calabrese in Sicilia. Tradizione favorevole quindi per i rosanero, che sperano di proseguire su questa strada.

Unico successo rossoblù nel 1997, rosanero in serie utile da 5 partite

Oltre i già citati precedenti della Juventina, Palermo e Cosenza si affrontarono in Serie B una prima volta nel 1946-47, vincendo 1-0 con rete di Lombardi. Successo ribadito anche l’anno successivo, stavolta imponendosi 3-0 grazie alle reti di Pavesi De Marco (autore di una tripletta). Per trovare il primo punto calabrese in Sicilia, dobbiamo tornare alla stagione 1963-64, col match chiuso sul 2-2. I rosanero Malavasi e Spagni aprirono e chiusero la contesa, in mezzo le reti di Fontana e Marmioli per i rossoblù.

Con un salto temporale di 20 anni, si arriva alla stagione di Serie C1 1984-85. Il Palermo vinse sul Cosenza per 2-1 (doppietta di Messina per i siciliani, gol di Aita per i calabresi) e mise la ciliegina sulla torta dopo una stagione difficile (in primis per l’omicidio mafioso del presidente Parisi) ma chiusa con la promozione in cadetteria. Le squadre si affrontarono in varie circostanze nell’arco degli anni 90, spesso dividendosi la posta in palio. Ma nel 1996-97, in Serie C1, si registrò quello che è ad oggi l’unico successo dei calabresi a Palermo. Logarzo, Miceli e il futuro rosanero Guidoni portano alla vittoria il Cosenza, che si impose 1-3 (per i palermitani in gol Biffi).

Per arrivare ai giorni nostri, il Palermo vinse 1-0 in Serie B nel 2002-03 (rigore di Di Napoli) e 2-1 nel 2018-19 (Salvi e Puscas, Baclet per il Cosenza), mentre è dell’anno scorso lo 0-0 arrivato nel giorno di Pasquetta. Un pari che lasciò l’amaro in bocca ai tifosi accorsi allo stadio.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli