spot_img

Palermo-Catanzaro, probabili formazioni: Corini ha infermeria piena, c’è Di Francesco

Antivigilia della gara tra Palermo e Catanzaro, valevole per la 15a giornata di Serie B e in programma giorno 1 dicembre alle ore 20:30. I rosanero hanno smosso la classifica, portando a casa un punto nell’ultimo match con la Ternana, ma sono lontani dall’uscire dalla crisi. Di contro i giallorossi si sono imposti nettamente nel derby contro il Cosenza e si sono rilanciati in zona playoff. Queste le ultime sulle probabili formazioni di Palermo-Catanzaro.

Come arriva il Palermo

Si attendevano risposte dal Palermo dopo la trasferta in casa della Ternana, dopo le difficoltà viste prima della sosta. Ma, al netto delle valutazioni fatte da Eugenio Corini e Fabio Lucioni a fine partita, i rosanero posso salvare giusto il punto ottenuto. Dopo qualche flebile segnale di risveglio nel primo tempo in terra umbra, i siciliani hanno mostrato i soliti problemi in termini di proposizione e gestione. Soprattutto la cronica sterilità del reparto avanzato, che non segna su azione dal match con lo Spezia, ora diventa pesante.

Contro i calabresi, al momento, mancheranno certamente Pietro Ceccaroni e Aljosa Vasic, alle prese coi loro problemi muscolari da qualche settimana. A questi si aggiungono Edoardo Soleri, a causa di una lesione all’adduttore, e anche Roberto Insigne, a causa di una lombalgia di cui non sono chiari i tempi di recupero. Recuperati invece Federico Di Francesco e Fabio Lucioni.

Il difensore ex Frosinone sarà regolarmente al fianco di Ivan Marconi al centro del reparto. Sulle fasce vivo il ballottaggio tra Ales Mateju e Alessio Buttaro. A centrocampo ancora incertezze: possibile che si vada verso Leo Stulac in cabina di regia, con Claudio Gomes e Jacopo Segre ai suoi lati. In avanti Francesco Di Mariano in vantaggio per completare il tridente, insieme a Brunori e Di Francesco.

Come arriva il Catanzaro

Contro il Cosenza, il Catanzaro ha stupito tanti osservatori ma si è portato a casa 3 punti importanti in chiave playoff. I giallorossi arrivavano da un momento complicato dopo 3 sconfitte di fila. Così hanno abbandonato, per una volta, la loro spregiudicatezza e hanno giocato il derby coi rossoblù con un 4-4-2 fluido. Di fatto gli interpreti sono sempre gli stessi di inizio anno, ma la squadra di Vincenzo Vivarini ha abbassato di qualche metro il proprio baricentro, colpendo di rimessa. Che sia l’inizio di una nuova fase per la stagione del Catanzaro?

Qualora fosse confermato questo assetto, poche le sorprese da attendersi. Davanti all’ex rosanero Andrea Fulignati in porta, difesa a 4 (o a 3 a seconda delle esigenze) con Panos Katseris, Stefano Scognamillo, Nicolò Brighenti e Davide Veroli. A centrocampo il fulcro del gioco passa dalla posizione di Jari Vandeputte, più o meno offensiva a seconda delle fasi di gara. Sulla mediana anche Andrea Ghion, Marco Pompetti e uno tra Dimitrios Sounas e Andrea Oliveri. In attacco confermata la coppia formata da Pietro Iemmello e Tommaso Biasci.

Da segnalare i possibili recuperi dei lungo degenti Mario Situm e Luka Krajnc: entrambi potrebbero sedere in panchina contro i rosanero.

Palermo-Catanzaro, le probabili formazioni

Alla luce di quanto detto, ecco le probabili formazioni di Palermo-Catanzaro, match valido per la 15a giornata di Serie B.

Palermo (4-3-3): Pigliacelli; Mateju, Lucioni, Marconi, Lund; Coulibaly, Stulac, Segre; Di Francesco, Brunori, Di Mariano. Allenatore: Eugenio Corini

Catanzaro (4-4-2): Fulignati; Katseris, Scognamillo, Brighenti, Veroli; Sounas, Ghion, Pompetti, Vandeputte; Iemmello, Biasci. Allenatore: Vincenzo Vivarini

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli