spot_img

Palermo, Corini: “Potevamo fare lo 0-2, Ternana ha fatto poco”

Eugenio Corini analizza la partita pareggiata dal Palermo sul campo della Ternana. Queste le sue parole in conferenza stampa a fine partita: “Siamo partiti troppo contratti – dichiara – . Dopo il gol di Lucioni potevamo fare il secondo gol. Nella ripresa abbiamo fatto la partita che dovevamo fare. Il nostro sistema di gioco era abbastanza chiaro, potevo fare un solo cambio in attacco”.

Corini ha sottolineato una grande spinta sulla corsia di destra. Questa fascia è stata quella da dove sono partiti i maggiori pericoli in fase offensiva per i rosa: “Le nostre occasioni migliori sono nate tutte sulla fascia destra. È normale che prima o poi concedi qualcosa. Avremmo voluto dare una grande gioia ai nostri tifosi, sappiamo che quando non soddisfiamo le loro aspettative possono arrivare fischi. Cercheremo di rifarci subito contro il Catanzaro”.

LEGGI ANCHE -> Ternana-Palermo, pagelle: nella mediocrità si salva solo Pigliacelli, male Stulac

Palermo, Corini giudica la Ternana

In sala stampa allo stadio “Libero Liberati” si è posto l’accento sulla prova di carattere della Ternana. Una prova che, a dire la verità non ha sorpreso Corini che minimizza sull’avversario del Palermo: “La Ternana secondo me non ha fatto molto nel secondo tempo. Noi ci abbiamo provato di più, abbiamo avuto la palla con Brunori nel finale che poteva regalarci la vittoria. Alla fine è venuto fuori un pareggio. Il gol del vantaggio ci aveva dato fiducia, se non fosse stato per la traversa potevamo andare sul 2-0. C’è stata anche un’occasione per Lund”.

Infine Corini fa cenno ai tifosi rosanero. Una tifoseria che ha seguito in massa anche stavolta una squadra che, risultati e prestazioni alla mano, non sta ripagando i sacrifici di chi tifa Palermo. “Il sostegno dei tifosi è stato incredibile anche oggi – ha ribadito Corini – . Sappiamo che non abbiamo soddisfatto le aspettative della tifoseria. Sapevamo di affrontare una squadra brava ad attaccare la profondità, ma la squadra ci ha provato fino alla fine”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli