spot_img

Palermo, Brunori: “Sogno la B coi rosa, tifosi ci spingeranno”. E sul futuro…

Matteo Brunori sta trascinando il suo Palermo verso la Serie B. Il bomber rosanero è pronto per l’ultimo atto dei play-off di Serie C: la squadra di Silvio Baldini dovrà affrontare in finale il Padova. Le due squadre si affronteranno nel doppio confronto per ottenere l’ultimo posto disponibile in cadetteria. La gara di andata si disputerà allo Stadio Euganeo il 5 giugno, mentre quella di ritorno allo Stadio Renzo Barbera il 12 giugno, salvo spostamenti.

“Avremo di fronte un avversario di degno rispetto, ma sappiamo bene qual è il nostro valore. È importante preparare bene la partita come abbiamo fatto sempre finora”, ha detto l’attaccante ai microfoni di ParliamoC in onda su Eleven Sports. Una importante mano, in entrambe le gare, arriverà dai tifosi rosanero, che ormai seguono la squadra in massa ovunque. “Il clima è fantastico. La gente è carica di energia. C’è gioia e lo percepiamo. In casa abbiamo giocato con 35 mila persone sugli spalti, che ci spingono forte. È una sensazione stupenda. Il loro appoggio sarà fondamentale, noi ce la metteremo tutta”.

LEGGI ANCHE -> Palermo-Padova, quando si gioca? Prefettura valuta spostamento data, Ghirelli dice no

Brunori e l’obiettivo Serie B con il Palermo

L’obiettivo di Matteo Brunori dunque non può che essere quello di agguantare la Serie B con il Palermo. “Il bello però deve ancora venire. Abbiamo fatto un percorso importante e adesso siamo arrivati al punto focale, quello che sognavamo noi e la città. Ci faremo trovare pronti”. Un traguardo che porta la firma del tecnico Silvio Baldini. “Il mister ci ha trasmesso una idea forte di gioco. È un uomo vero, dice sempre le cose come stanno. A volte anche in modo duro. Le sue parole arrivano dritte al cuore. Al di fuori del campo ci andrei volentieri a cena”.

L’attaccante, da parte sua, vuole il bene della squadra. Non punta ai record personali, anche se si sta avvicinando al numero di gol segnati da Luca Toni, a quota 30. “Per il momento non ci penso, l’obiettivo primario resta la Serie B. Fa comunque piacere l’accostamento perché è stato un attaccante dalla carriera importante”. Nel suo cuore, però, c’è anche un altro giocatore. “Se dovessi dire chi è il mio idolo penso a Kakà, mi emozionava molto quando giocava al Milan”.

LEGGI ANCHE -> Palermo, l’avversaria in finale è il Padova: tutto sulla squadra di mister Oddo

Brunori, futuro a Palermo?

Matteo Brunori pensa soltanto al futuro prossimo. Niente programmi a lungo termine. “È un mese importante. Prima la conclusione dei play-off, poi l’organizzazione del mio matrimonio con Dalila”. E se gli si chiede come festeggerà una eventuale promozione in Serie B ancora non si sbilancia. “Ci devo pensare, potrei fare la salita dallo stadio fino al santuario di Santa Rosalia. Un tatuaggio con l’aquila? Sarebbe il minimo”.

In merito alla maglia che vestirà nella prossima stagione non ci sono certezze. Il bomber rosanero è infatti di proprietà della Juventus U23. “Giocare nella prima squadra bianconera è il sogno di tutti i bambini, ma da quando sono arrivato al Palermo penso solo a questo club. Il mio unico sogno è la promozione”, ha concluso.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli