spot_img

Messina, Modica: “Vittoria giusta, Taranto ha qualità. Mi godo momento positivo”

Giacomo Modica festeggia la vittoria del suo Messina contro il Taranto. Il successo è stato di misura, maturato grazie ad una rete messa a segno da Zunno nel secondo tempo. Gli ospiti sono poi rimasti in dieci in virtù dell’espulsione di Bifulco, lasciando che la strada degli avversari si mettesse in discesa. I 3 punti permettono ai giallorossi di dormire sonni tranquilli, almeno per adesso. La classifica di Serie C Girone C vede infatti i siciliani a +5 sulla zona playout.

Modica commenta Messina-Taranto

“Eravamo consapevoli che avremmo affrontato una squadra che fino a questa parte della stagione non ha fatto bene, di più. Il Taranto ha grande qualità e i risultati importanti ottenuti lo dimostrano. Nonostante la difficoltà dell’avversario siamo riusciti a fare una grande prestazione, rimanendo sempre dentro la partita. La vittoria è giusta, rispecchia quanto si è visto in campo”, ha affermato Giacomo Modica al termine di Messina-Taranto.

Il gioco del tecnico, a tratti criticato nel girone di andata, sta adesso pagando. “Mi fa piacere che stiamo iniziando a proporre un buon calcio e anche a toglierci soddisfazioni. In passato abbiamo perso immeritatamente. Adesso ci godiamo questo momento positivo, rendendoci conto qual è il nostro potenziale. Continuiamo a lavorare per raggiungere i nostri obiettivi ma siamo più sereni”, ha ammesso.

La prestazione dei singoli

Giacomo Modica non si è voluto esprimere sui singoli che sono stati protagonisti in campo quest’oggi. “È stata una prestazione di squadra. Tutti sono stati bravi, come era accaduto anche a Caserta. Hanno recepito bene il cambio di modulo, trovando equilibrio ed elasticità. Abbiamo concesso poco. Non è detto però che il sistema possa essere cambiato nuovamente in futuro”.

LEGGI ANCHE -> Messina-Taranto, pagelle: Zunno attaccante vero, bene anche Fumagalli e Plescia

Il merito dell’upgrade è anche derivante dal calciomercato. “Rosafio e gli altri hanno portato qualche valore in più, stimolando i compagni a fare meglio. Ho puntato tanto su di lui, lo abbiamo voluto fortemente. La sua qualità come quella di Emmausso e Zunno è evidente. Ragusa resta un titolare come tutti gli altri. Sono felice di quello che i vecchi hanno fatto finora. Con una difesa solida, dove c’è l’esperienza di Fumagalli in primis, si può fare la differenza. È vero qualche sbavatura dietro c’è, ma se non avessimo mai sbagliato saremmo primi in classifica. Le cadute ci sono, ma bisogna sempre rialzarsi”, ha concluso.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli