spot_img

Messina, Modica: “Vittoria fa da lezione, abbiamo avuto paura. Ora rosa completa”

Giacomo Modica, allenatore del Messina, è intervenuto in sala stampa al termine della partita vinta 3-2 dai giallorossi contro la Virtus Francavilla. I peloritani hanno rischiato di sprecare un’ottima occasione per portarsi a casa 3 punti fondamentali. Dopo l’iniziale doppio vantaggio, i siciliani si sono fatti rimontare nel primo tempo, mantenendo però un buon palleggio. Come già accaduto con la Turris, il Messina ha però evidenziato delle difficoltà quando la partita si incattivisce. In questo senso non ha aiutato l’espulsione di Giuseppe Salvo. A risolvere la contesa ci ha poi pensato l’eurogol di Giulio Frisenna.

Il tecnico comunque ritiene che i suoi, al netto delle sbavature abbiano meritato di vincere. “Siamo partiti bene nei primi 15 minuti” dice Modica al termine di Messina-Virtus Francavilla, “per poi diventare un po’ allegrotti. Ci siamo specchiati, credendo che la partita fosse facile. Il gol del 2-1 ci ha messo paura, peggio ancora dopo il pari. Questo servirà da lezione. I nostri avversari sono stati bravi a riaprire il match, noi a tornarci dentro, lottando in ogni zona di campo. Giulio Frisenna ci ha regalato una vittoria meritata”.

Messina, Modica: “Bene i nuovi, per Emmausso solo una botta”

Per Modica i nuovi acquisti del Messina hanno fatto vedere il loro valore: “Abbiamo fatto bene come squadra, anche i nuovi, come Dumbravanu, che è arrivato giovedì. Contento dell’applicazione di Piana e Zona, hanno fatto una bella prova. Ora la rosa è completa e c’è sana competizione”.

Chi oggi non ha fatto molto bene è Giuseppe Salvo, che male ha ricoperto il ruolo di terzino sinistro. Ruolo comunque non suo, che probabilmente non ha nelle corde. Modica però difende a spada tratta il numero 21: “Il rosso a Salvo? Non ho visto bene nell’occasione, ma lui dice che c’è stata solo una spinta. Sino ad ora ha fatto bene, non mettiamogli nessuna croce addosso”.

Il tecnico passa parla in maniera diffusa delle condizioni dei suoi attaccanti, variamente protagonisti quest’oggi: “Per Emmausso c’è stata una botta, ha preso una ginocchiata. Ma dovrebbe essere solo una contusione. Mi spiace tanto per il gol mancato da Ragusa, sta crescendo sotto l’aspetto mentale. Deve solo sbloccarsi, io mi fido di lui, come di Plescia e Luciani.

LEGGI ANCHE -> Messina-Virtus Francavilla, pagelle: bene Frisenna ed Emmausso, bocciato Salvo

Modica: “Non mi creo illusioni, salvezza primo obiettivo”

La classifica comincia a farsi interessante, dato che il Messina è a poca distanza dai playoff. Ma Modica placa i facili entusiasmi: “Non mi creo illusioni per questa classifica. Abbiamo allungato un po’ sulle avversarie: sognare fa bene, ma non abbiamo fatto nulla. Siamo in una situazione mediana, ibrida, in cui basta uno scivolone per ripiombare nei guai. Prima di ogni cosa dobbiamo centrare la salvezza“.

Chiosa finale del tecnico sul calciomercato, che ha portato ancora una volta tanti under e pochi giocatori d’esperienza: “Il calciomercato ci ha offerto questo, e questo ci prendiamo. Rosafio e Civilleri hanno esperienza e poi ci sono ragazzi che possono darci tanto. Va detto che se fosse arrivato qualcosa in più in termini d’esperienza, sarebbe stato meglio. Resto comunque soddisfatto”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli