spot_img

Messina, Fiorani: “Con Fidelis Andria vale tripla, andata da cancellare. Kragl…”

Marco Fiorani, centrocampista del Messina, è intervenuto ad “Antenna Giallorossa” su Rtp analizzando l’importante vittoria contro la Gelbison della scorsa settimana. Al contempo è proiettato alla prossima sfida contro la Fidelis Andria, in programma domenica 19 febbraio allo stadio Franco Scoglio. Una partita che può dire molto del futuro dei giallorossi in Serie C.

LEGGI ANCHE -> Messina, Ragusa: “Per ora contano i 3 punti. Kragl? Indubbie le qualità”

Messina, Fiorani: “Con Fidelis Andria vale tripla, andata da cancellare. Kragl…”

La partita di andata contro i pugliesi fu uno dei punti più bassi della stagione del Messina (per la prima volta ultimo in quel momento) e questo Fiorani lo sa: “La partita d’andata è assolutamente da cancellare dalla memoria. Racchiude in se tutta la nostra prima parte di stagione, completamente negativa. Affrontarli adesso è un motivo in più per noi di metterci alle spalle ciò che è stato e concentrarci sulla nostra missione”.

Questo match segue la vittoria con la Gelbison, che ha accorciato la distanza dalla salvezza diretta. Per centrarla adesso serve proseguire su questa strada: “Nel gruppo ci siamo detti che queste partite sarebbero state fondamentali per rimetterci in carreggiata e mirare alla salvezza diretta. Servivano per riprendere le squadre che oggi sono trenta punti. Questo è stato possibile, anche grazie al pari del Picerno nel finale col Potenza. La prima l’abbiamo vinta, ora dobbiamo fare bottino pieno anche nella prossima sfida”.

Fiorani ci tiene a fare i complimenti a due compagni di squadra come Antonino Ragusa e Oliver Kragl. Due uomini decisivi nell’ultimo successo in campionato: “Ragusa è un professionista vero, lo si è capito sin dai primi giorni. Con noi si comporta alla grande, con umiltà. Un giocatore d’esperienza così fa comodo al Messina. Kragl fin qui ha provato quattro volte il tiro e tre volte ha segnato. Con la Gelbison è fondamentale il blocco sul primo gol. È bello quando le cose testate in allenamento vengono confermate in partita. Nella ripresa ha tirato una mina per tre punti che valgono tantissimo. È stata una partita sporca, classica della Serie C, abbiamo lottato e sfruttato gli episodi favorevoli”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli