spot_img

Messina, buon test contro l’Igea. Prime prove di formazione per Auteri

Il Messina si prepara per l’esordio stagionale in Serie C che avverrà nella prima settimana di settembre quando verranno presumibilmente risolte le questioni legate a Campobasso e Teramo. Nel frattempo gli uomini guidati da Gaetano Auteri stanno concludendo la fase pre-campionato. Il tecnico di Floridia è molto legato al 3-4-3, nella sfida amichevole contro l’Igea (vinta per 3-2) ecco subito protagonista l’estremo difensore Riccardo Daga. Il portiere classe ’00 arriva dalla Viterbese ha fatto parte dell’undici iniziale, in difesa gli under Berto, Filì e Nicosia. Nel centrocampo disegnato da Auteri ecco Matese e Marino centrali con Fazzi e Piazza sulle fasce, in avanti Curiale punta di diamante con ai suoi lati Napoletano e Zuppel.

In sede di calciomercato salutano l’esterno mancino Thiago Gonçalves che non si è allenato con il gruppo e il portiere Antonino Fusco che ha rescisso il proprio contratto con il club peloritano.

L’amichevole contro l’Igea (3-2)

La sfida tra il Messina e l’Igea si chiude sul 3-2 per i peloritani che si apprestano a giocare nuovamente quest’oggi, in programma c’è il match contro il Città di Sant’Agata. Ad aprire le marcature ci pensa Zuppel che insacca sfruttando l’assist fornitogli da Fazzi, il pari dell’Igea porta la firma di Isgrò che deposita a porta sguarnita. Il raddoppio giallorosso è di Piazza che insacca da pochi passi, il tris messinese firmato Napoletano che realizza sfruttando a proprio favore un rimpallo. Il definitivo 3-2 lo realizza ancora Isgrò che porta l’Igea sul 3-2 senza però evitare la sconfitta.

Un match indicativo per il tecnico Gaetano Auteri che nelle ultime gare disputate dalla sua squadra ha variato in più occasioni l’undici titolare. L’obiettivo è chiaramente quello di mettere su la squadra titolare che possa rendere al meglio nel prossimo campionato di Serie C, un torneo a dir poco ostico che vedrà diverse compagini pronte a lottare per il vertice.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli