spot_img

Messina, Auteri: “Vittoria meritata, dobbiamo essere più maturi. Saremo protagonisti”

Gaetano Auteri può sorridere per un Messina che vince contro il Giugliano. Il tecnico inizia così in conferenza stampa: “Bisogna imparare a resettare tutto e a prendere gli aspetti positivi e negativi che una gara evidenzia. Abbiamo fatto 20-25 minuti bene, poi ci siamo intrappolati da soli con gesti tecnici non adeguati. Loro sono una squadra che concede poco ma noi avevamo costruito situazioni importanti. A fine primo tempo dovevo squilibrare l’assetto tattico, serviva qualcosa in più tra le linee. Abbiamo sbloccato la partita, poi potevamo gestirla un po’ meglio, ma questo appartiene alla gioventù di alcuni giocatori e alle condizioni di gente come Fazzi e Curiale. La gestione degli ultimi 20-25 minuti non mi è piaciuta, abbiamo avuto delle situazioni importanti per chiudere la partita ma abbiamo sbagliato cose semplici. Poi è subentrata un po’ di tensione, ma attraverso questi aspetti si cresce. Il giudizio è positivo”.

Messina, Auteri vede una crescita

Il tecnico dei giallorossi sottolinea una crescita importante sul piano difensivo. I suoi ragazzi hanno concesso poco a una squadra insidiosa: “Dobbiamo essere più maturi. A parte un tiro deviato in cui Daga è stato bravo non abbiamo concesso. Visto che avevamo tanti spazi dovevamo andare oltre alle 2-3 situazioni che abbiamo avuto. Quel tipo di maturità difensiva va bene, ma dobbiamo giocare senza paura. Abbiamo allontanato la palla quando non serviva e non lo abbiamo fatto quando serviva. Ma si cresce attraverso i risultati. Abbiamo vinto meritatamente”.

LEGGI ANCHE -> Il Messina si sblocca col Giugliano: Curiale gol, prima vittoria dei peloritani

Secondo Auteri il Messina può ancora migliorare. Vincendo una partita dopo l’altra si possono legittimare anche altre ambizioni. Il tutto attraverso il lavoro quotidiano sul campo: “Le partite ti danno sempre delle riflessioni da fare. Un conto è il lavoro in allenamento, un conto è quel che ti dice la partita. Durante un campionato non c’è una situazione che rimane uguale, soprattutto per alcuni giocatori. Mi sono fatto un’idea sui giocatori più pronti, quelli che sono più in sintonia o semplicemente stanno meglio. Anche questa partita ci ha dimostrato che possiamo essere competitivi. Io so che possiamo migliorare e anche tanto”.

La vittoria contro il Giugliano, dunque, dà consapevolezza alla squadra. Auteri chiude la conferenza stampa facendo capire che anche in altre gare poteva arrivare la vittoria. In ogni caso le prestazioni fanno sorridere il tecnico: “Anche contro la Viterbese abbiamo mantenuto gli equilibri. Quella partita è molto simile a questa e ci ha confermato che saremo protagonisti. Anche oggi abbiamo avuto picchi più alti e picchi più bassi, ma questo appartiene anche all’importanza della gara”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli