spot_img

Tennis, impresa di Cecchinato: battuto Musetti, Marco ai quarti a Umago

Marco Cecchinato mette a segno una vera e propria impresa. Il tennista palermitano, infatti, ha raggiunto i quarti di finale nel torneo ATP 250 di Umago, dopo aver sconfitto il connazionale Lorenzo Musetti. Una vittoria che vale doppio, visto che il suo avversario di giornata era reduce da un trionfo la scorsa settimana. Il toscano, infatti, era arrivato in Croazia dopo il trionfo nel torneo di Amburgo, con il suggello con la vittoria in finale contro Carlos Alcaraz. Nel confronto diretto tutto italiano, però, il Ceck è risultato superiore.

Una partita in cui Cecchinato è riuscito a sfruttare nel migliore dei modi le condizioni di campo a lui più favorevoli. Si è giocato nel pomeriggio e soprattutto con un fondo più asciutto. Il che ha consentito all’allievo di coach Sartori di giocare palle a rimbalzo più alto, più difficili da leggere per il suo avversario. Ne è dunque venuta fuori una partita quasi a senso unico, a dispetto di quanto dica il ranking di entrambi i giocatori. Marco è infatti al 147° posto delle classifiche mondiali, mentre Musetti dopo l’exploit in terra tedesca ha raggiunto il 31° posto. 116 posizioni di differenza che oggi non si sono viste.

LEGGI ANCHE -> Martina Trevisan a Palermo tra tennis e dolci: visita alla Pasticceria Oscar

Marco Cecchinato si è poi concesso ai colleghi in sala stampa per raccontare ciò che ha vissuto dopo il game set and match: “Sicuramente è una delle partite più importanti di quest’anno, perché penso che nella mia carriera ci siano stati match molto più importanti. Però per il periodo che stavo vivendo, è stata certamente importante perché era difficile giocare contro il mio miglior amico nel Tour. Abbiamo un bellissimo rapporto, quindi ovviamente non è stato facile all’inizio. Poi però quando sei dentro la partita, tutti questi aspetti si dimenticano. Avevo tanta voglia di vincere, mi sentivo bene in campo quindi penso che sia stato sicuramente il match migliore di quest’anno”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli