spot_img

Lascari Cefalù, torna Grimaudo: dietrofront dopo l’addio di Nardi

Dopo le dimissioni di Francesco Nardi, Claudio Grimaudo torna alla guida del Lascari Cefalù. L’interregno del tecnico pattese è durato appena otto gare, in cui ha rimediato cinque vittorie, un pareggio e due sconfitte, queste ultime contro Nuova Rinascita e Valle del Mela. Sulla panchina dei cefaludesi – secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva dalla redazione di Sporticily.it – torna da oggi Cavallo Pazzo, che era stato esonerato dalla società dopo la sconfitta interna con il Città di Mistretta. Inevitabile la scelta di fare un passo indietro, per evitare di dover ripartire di nuovo da zero. Il tecnico palermitano è stato contattato questa mattina e nel pomeriggio ha dato il suo benestare per l’approdo 2.0 in giallorosso.

Con la settima sconfitta rimediata domenica in campionato, il Lascarì Cefalù è rimasto staccato dal primo piazzamento utile per i playoff di quattro punti, in una situazione che appare difficile e con un altro ribaltamento tecnico al quale rispondere presente.

Grimaudo torna al Lascari Cefalù: la cavalcata dello scorso anno

La capacità di caratterizzare fortemente, sul piano tattico, mentale e concettuale, la squadra nonostante un subentro. Il Lascari Cefalù di Grimaudo – nel passato girone B di Promozione – si contraddistinse per indole propositiva, coesione, intensità, aggressività e grinta. Un percorso intrapreso il due dicembre 2022 e che risultò essere privo di ostacoli. Lo stesso che ha condotto la compagine giallorossa dal penultimo al terzo posto in classifica. Totalizzando 36 punti in 15 gare senza mai perdere, accedendo con merito ai playoff. Gol di Sferruzza ai supplementari e Supergiovane Castelbuono eliminata in semifinale! Poi il sonoro 7-0 rimediato in finale con l’Aspra che mise fine ai sogni di gloria, rimandati all’anno corrente.

LEGGI ANCHE -> Highlights Lascari Cefalù – Valle del Mela (Promozione Girone B)

Dopo un mercato importante, che tra le altre cose vide arrivare Gianluca Flauto e Gabriele Butera (poi passato al Partinicaudace) e confermare lo zoccolo duro dell’annata precedente (Fiduccia, Mocciaro e Portera su tutti), la compagine cefaludese ha deluso parecchio le aspettative: tre punti nelle prime sei giornate. Numeri e prestazioni che portarono all’esonero del rientrante Grimaudo. Quest’ultimo, motivato e pronto a riprendere ciò che ha lasciato in sospeso pochi mesi addietro.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli