spot_img

Geraci, Mirto e Guadagnoli nel post partita con la Pro Favara

Gaetano Mirto commenta la partita persa dal suo Geraci sul campo della Pro Favara. Una gara che sulla carta non era per niente semplice, vista la forza dei gialloblu. Ecco le dichiarazioni rilasciate dal mister dei madoniti: “Non fa mai piacere perdere ma sono contento dei ragazzi. Oggi era una partita difficile, dura e complicata. Avevamo purtroppo tante defezioni, quasi 8 infortunati in totale e 13 assenze in totale. Sono soddisfatto per quel che abbiamo fatto contro una pretendente al salto di categoria”.

“I ragazzi hanno dato tutto quello che potevano – prosegue Mirto ai microfoni di Sporticily – . Quando uno dà il massimo esce dal campo contento e fiero di quel che ha fatto. Io sono fiero di loro, così come i ragazzi devono essere fieri di se stessi. C’è poco da preparare quando hai le forze contate, devi basarti sull’attaccamento alla maglia e questo c’è stato, oltre a farmi ben sperare”.

LEGGI ANCHE -> Highlights Pro Favara – Geraci (Eccellenza Girone A)

Geraci, parlano Mirto e Guadagnoli

Mirto ha fatto capire che il Geraci se l’è giocata bene contro la Pro Favara. Ora, però, c’è da pensare alla sfida interna contro l’Accademia Trapani: “Ce la siamo giocata alla pari sul piano del gioco. Non ci sono state grosse palle gol da una parte e dall’altra. I gol sono nati da due calci piazzati in cui siamo stati ingenui e da un rigore generoso, noi abbiamo segnato su una ripartenza. Nel resto della partita non ci sono stati tiri in porta. Dobbiamo pensare a vincere le partite per salvarci, spero di recuperare qualche giocatore”.

Queste invece le parole dell’attaccante del Geraci Giuliano Guadagnoli, in gol contro la Pro Favara: “Ringrazio i tifosi che mi hanno accolto con tanti applausi. Oggi eravamo molto pochi, avevamo solamente un cambio. Dovevamo solo lottare su ogni pallone, poi avremmo preso qualsiasi risultato. Ci siamo ritrovati in queste condizioni, ma abbiamo giocato bene. Domenica ci aspetta l’Accademia Trapani, giochiamo in casa, lotteremo per vincere”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli