spot_img

Daniel Dumbravanu al Messina, chi è: l’esordio del difensore al Genoa contro CR7

Daniel Dumbravanu si appresta a diventare un nuovo giocatore del Messina. Il difensore di nazionalità moldava arriva alla corte di mister Giacomo Modica dalla Spal. Si tratta del secondo affare sull’asse tra lo Stretto e l’Emilia, dopo l’arrivo in giallorosso dell’attaccante Marco Rosafio, primo colpo del club peloritano nella finestra di calciomercato di gennaio. Il centrale sbarca in Sicilia con la formula del prestito ed è pronto a giocarsi le sue carte. Scopriamo di più sulla sua ancor giovane carriera.

Daniel Dumbravanu al Messina, chi è il nuovo giocatore giallorosso

Daniel Dumbravanu è un calciatore nato a Balti, in Moldavia, il 22 luglio del 2001. Il suo percorso in termini di calcio giovanile prende il via nella città natale, ovvero nello Zaria Balti. Qui gioca le sue prime partite a livello professionistico, prima di sbarcare in Italia. Ad accorgersi di lui è il Genoa, che nell’estate del 2018 lo ingaggia per inserirlo nella propria formazione Primavera. Un percorso che dura un anno e mezzo, prima della prima cessione in prestito.

A gennaio 2020 il Pescara lo acquisisce in prestito per la seconda parte della stagione. Tuttavia lo stop dei campionati per la pandemia rende vana la partenza di Dumbravanu in terra abruzzese. Così il moldavo rimane al Grifone nella stagione 2020/21, dove milita ancora nella formazione Primavera. Il bello, per lui, deve ancora arrivare e infatti arriverà nell’annata successiva.

La sfida a Cristiano Ronaldo

Il 13 gennaio 2001 il Genoa sfida la Juventus in Coppa Italia. L’Allianz Stadium è quasi deserto per una partita che i bianconeri vincono per 3-2, grazie al gol decisivo di Hamza Rafia. Tuttavia Daniel Dumbravanu si ritrova al cospetto di un certo Cristiano Ronaldo, schierato da Andrea Pirlo nel secondo tempo. Un’esperienza che segna il centrale, il quale è pronto a ripartire. Nell’estate successiva va alla Lucchese in Serie C, salvo poi passare alla Robur Siena a metà stagione.

Nell’estate del 2002, in scadenza di contratto, il moldavo approda alla Spal. Gli emiliani lo girano subito in prestito all’APOEL Nicosia, dove si fa un po’ le ossa a livello internazionale. A gennaio 2023 c’è il rientro prestito, ma in biancoblu Daniel fa fatica a trovare spazio. Così, stando alle spalle – tra gli altri – anche di Patryk Peda, Daniel Dumbravanu lascia Ferrara per cercare miglior sorte a Messina.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli