spot_img

Ct Palermo, caccia alla doppia finale: gli impegni di uomini e donne

Il Ct Palermo sogna una incredibile doppietta in finale scudetto nel campionato di Serie A1. Una doppietta che verrebbe alimentata solo nel weekend ormai prossimo entrambe le formazione raggiungessero un risultato clamoroso. Le ragazze, in campo sabato 2 dicembre, affronteranno il Tc Rungg Bolzano ripartendo dalla vittoria dell’andata per 3-1. I ragazzi, invece, dovranno rimontare il giorno dopo contro il Sinalunga, dopo la sconfitta per 4-2 patita a campi invertiti. Da una parte bisognerà gestire al meglio, dall’altra invece servirà un’impresa.

LEGGI ANCHE -> Telimar Palermo Camogli (risultato 9-8): Occhione-show, cronaca e tabellino

Ct Palermo, ragazze a un passo dal sogno

La formazione femminile del Ct Palermo ospiterà il Rungg Bolzano con un vantaggio non di poco conto. Basterà vincere due partite per andare in finale e una per assicurarsi lo spareggio. Il capitano Alessandro Chimirri presenta così il match: “Tutto è ancora in gioco in quanto il vantaggio acquisito all’andata non ci fornisce la certezza dell’approdo alla finale per cui sappiamo che ci sarà da lottare e da soffrire. Arrivati a questo punto speriamo di cogliere questo obiettivo che sarebbe meritato per le ragazze. Mi piace sottolineare che su 21 gare di singolare ben 17 le abbiamo effettuate con atlete del vivaio. Sarebbe bello sabato prossimo avere tanta gente per questo match che definisco storico per tutto il nostro circolo e poter contare sul l’appoggio dei soci del club e degli sportivi palermitani ci darebbe quella spinta in più per staccare il pass per la finale di Torino”.

Ai ragazzi serve l’impresa

La formazione maschile del Ct Palermo ospita il Sinalunga, che al momento appare la bestia nera. Dopo il 4-2 dell’andata servirà un’impresa, ma il capitano Davide Cocco non si perde d’animo: “Queste sono sfide che si decidono su 12 punti e quasi mai nel match d’andata. La scorsa domenica eravamo davvero contenti dopo i singolari per averli chiusi sul 2-2 grazie a due prestazioni eccellenti di Caruso e Giannessi e quindi pensavamo di poter andare via da lì sul 3-3 che sarebbe stato preziosissimo. Ma non ho nulla da rimproverare ai ragazzi che hanno dato come sempre il massimo. Domenica avremo poco margine perché servirà vincere almeno quattro partite per andare al doppio di spareggio. Non sarà facile perché loro sono fortissimi ma crediamo in questa impresa grazie anche all’apporto del pubblico. Saranno tutte sfide equilibrate”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli