spot_img

Catania, Rosaia: “Nessuna chiamata, ma che entusiasmo”. E su Sarao…

Giacomo Rosaia e il Catania, la storia continua? Il centrocampista massese in appena due anni è entrato di tutto l’ambiente etneo, tanto da ottenere la fascia da capitano. Con il fallimento dei rossoazzurri avvenuti pochi mesi fa, Rosaia è rimasto senza squadra ed è ancora oggi alla ricerca di una nuova avventura. Eppure attende che da Catania il telefono torni a squillare.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Catania, Lodi è più di un sogno: contatti con lo storico capitano

Catania, Rosaia: “Pronto a tornare, il progetto è fondamentale”

Ai microfoni di Unica Sport, Rosaia conferma ancora di attendere novità sul suo futuro: “Sono in attesa di fare delle valutazioni. Io mi sto allenando tanto, sono un professionista ed allenarsi è fondamentale”. Allo stesso tempo non nega che la possibilità di tornare in Sicilia non lo lascia indifferente: “Catania? Non ho ricevuto ancora nessuna chiamata, sento i rumors e leggo i tantissimi messaggi dei tifosi che mi fanno piacere. Io sono pronto, però, ad ascoltare questo nuovo progetto”. Nonostante siano arrivate al suo agente offerte dalla Serie C, il centrocampista darebbe priorità al Catania piuttosto che vivacchiare in terza serie.

La scelta di Catania per Rosaia è data dall’amore che, nonostante tutto, gli sia arrivato dai tifosi negli ultimi due anni. Un amore che potrebbe aumentare con l’entusiasmo portato dalla nuova società: “In città c’è un entusiasmo incredibile, al contrario di quello che abbiamo vissuto noi nello scorso biennio. Non abbiamo purtroppo mai potuto sentire, per ovvi motivi, il vero entusiasmo della città”. E sulla nuova società di Ross Pelligra: “La progettualità è fondamentale, la categoria ribadisco conta poco. Sento che c’è tantissima competenza e voglia di fare le cose in grande. Sono pronto a parlare con la nuova società”.

LEGGI ANCHE -> Catania, Pedrelli possibile direttore generale: Zarbano resta fuori? E in panchina…

Rosaia: “Sarao? Sarebbe bello giocare con lui ancora”. E su Torre del Grifo…

Negli scorsi giorni, tra i possibili ritorni a Catania oltre a Rosaia, si è parlato di Manuel Sarao. L’ex Cesena e Carrarese non ha dubbi: “Con lui ho un rapporto vero, è un amico. Mi farebbe piacere tornare a giocare con lui perchè oltre ad essere un grande calciatore, è prima di tutto una grande persona”. Ha anche rivelato che con tanti compagni dello scorso anno continuano a sentirsi su varie chat, a sottolineare il grande rapporto costruitosi

Ma Rosaia ha anche parlato di Torre del Grifo, che non sarà a disposizione del nuovo Catania: “È un punto di riferimento importante per la prima squadra che per il settore giovanile. Sapere di non poterlo avere potrebbe essere un limite, ma Catania dispone di altre strutture dove potere allenarsi e prepararsi bene per le partite”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli