spot_img

Catania, Ferraro: “Sensazioni positive, dobbiamo portare la squadra in C. La formazione titolare…”

Giovanni Ferraro sembra avere buone sensazioni per il suo Catania. Il tempo verso il debutto ufficiale stringe, ma il tecnico sa bene di poter ancora lavorare sul gruppo a sua disposizione: “L’undici di partenza ancora non ce l’abbiamo. La squadra ha ancora qualche giorno per capire quale sarà la formazione. Vedo un gruppo disponibile, abbiamo una rosa importante e molto funzionale alla causa del Catania. Abbiamo l’obiettivo di portare la squadra in Serie C”.

Il tecnico rossoazzurro si è trattenuto con i giornalisti presenti a Ragalna. Nello specifico ha fatto capire che il gruppo etneo è pronto a dare il massimo: “Bethers da domani dovrebbe essere nel gruppo. Per Agostinho stiamo aspettando il transfer prima di poterlo tesserare. In ogni caso abbiamo una rosa importante, Ci sono 34 partite e tutti devono essere in condizione di giocare. Bisogna sentirsi tutti titolari e pronti per una squadra come il Catania, nell’arco di un campionato abbiamo bisogno di tutti. Chi ha scelto questo progetto sa bene cosa deve fare e deve farsi trovare a disposizione”.

LEGGI ANCHE -> Catania, De Luca: “Mi volevano in B e in C. Sono innamorato del Sud, Pelligra…”

Catania, Ferraro cerca i suoi titolari

Nella partitella di fine seduta si sono visti due moduli dlversi. Ferraro, però, fa capire che il Catania non ha ancora una formazione tipo: “L’allenamento di oggi è servito a far prendere condizione a tutti. Non voglio mettere troppi calciatori fuori ruolo. Una squadra ha giocato 4-3-3 e una 4-2-3-1 per far mettere i giocatori nelle proprie posizioni. Serve mettere ritmo partita, chiaramente bisogna migliorare la condizione fisica e l’amalgama del gruppo”.

Ci sono stati dei recenti arrivi, come quelli di Salah, Buffa e Somma. In ogni caso Ferraro non ha fretta: “La condizione dei singoli migliorerà a breve, abbiamo la fortuna dello spostamento del campionato. Il gruppo si sta amalgamando bene e credo che saremo pronti per la prima giornata di campionato. Il progetto tecnico deve portare tutti a fare il massimo per la maglia. I tifosi hanno fatto il loro, ora noi dobbiamo ripagarli. Ogni calciatore e membro dello staff pensa solo a lavorare e a far sì che il Catania torni tra i protagonisti”.

Possibili test prima della prima

In conclusione, Ferraro risponde alla domanda su una possibile amichevole del Catania prima dell’inizio del campionato. Il tecnico, però, non si sbilancia: “Il direttore Laneri sta lavorando e sa già tutto. Lui e la dirigenza guarderanno a qualche amichevole da programmare prima dell’inizio della stagione. Noi dobbiamo pensare a lavorare. Ho sensazioni molto positive, il gruppo cresce e si applica molto. La squadra è importante, tutti ci osservano e la società e la tifoseria credono in noi”.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli