spot_img

Calciomercato Palermo, Donnarumma allontana i rosa: “Nessun contatto, aspetto il Padova”

Antonio Donnarumma sarà il prossimo portiere del Palermo in Serie B? Al momento la fumata bianca sembra essere molto lontana. Il giocatore stesso, in un’intervista rilasciata a Il Mattino di Padova, infatti, ha smentito direttamente di essere in trattativa per la cessione ai rosa. I rumors relativi ad un possibile salto di categoria si erano fatti insistenti nei giorni scorsi, ma pare che non ci sia nulla di reale dietro. Le volontà dell’estremo difensore sarebbero quelle di continuare l’avventura tra le fila del Padova.

“Sto aspettando il Padova. Vediamo che fanno, questa è l’unica cosa che mi sento di dire ora. Le probabilità di restare sono tante, ancora tante. E con il Palermo non ho parlato, credetemi”, così ha tagliato corto il classe ’90.

Donnarumma, niente Palermo? Giura amore al Padova

È una promessa d’amore dunque quella fatta da Antonio Donnarumma al Padova, che infrange per il momento le speranze del Palermo. Le due parti però dovranno sedersi al tavolo per discutere del futuro. La prima volta che ciò è accaduto non è andata bene, dato che non si è trovato l’accordo. L’agente Vincenzo Raiola ha chiesto un ritocco dell’ingaggio, che però non è stato accettato dalla società. “Quando mi presentai, firmai per 10 mesi, adesso per me l’intesa dovrebbe essere estesa su un arco di tempo di 12. Tutto qui. Nelle prossime ore, dopo 4-5 giorni di silenzio, il mio agente dovrebbe risentirsi con il ds Mirabelli”, specifica il giocatore.

LEGGI ANCHE -> Juve Stabia, agente Bentivegna: “Cresciuto con Baldini, si sentono spesso. Se Palermo chiama…”

E aggiunge: “All’inizio dissi che per me Padova avrebbe dovuto rappresentare un punto d’arrivo. Dovevo ancora conquistarmi la fiducia di tutti. Ho fatto davvero il massimo sin dal primo giorno, cercando di far capire alla gente chi fosse la persona prima ancora che il portiere. Sono contento di esserci riuscito”.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Palermo, Luperini non è scontato: tre squadre di Serie B sul centrocampista

Infine, sulla scorsa stagione in Serie C, conclusasi con la mancata promozione della finale dei play-off proprio contro il Palermo: “Volevamo vincere e passare in B. Non so capire ancora adesso cosa sia accaduto. Ci è dispiaciuto molto, ci credevamo. Tutti, nessuno escluso”. La tensione era tanta, anche in virtù dello Stadio Renzo Barbera gremito. “Volevamo ribaltare la finale. C’è stato il rigore a freddo, e ci ha… ammazzato. Dopo il penalty, sarebbero serviti due gol per andare ai supplementari, si è fatta dura. Mi è dispiaciuto un’enormità, una brutta botta”, ha concluso Antonio Donnarumma.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli