spot_img

Brindisi-Messina, probabili formazioni: Frisenna per Firenze, rientra Manetta

Il Messina si prepara alla sfida in trasferta contro il Brindisi, in un match valevole per la 29a giornata di Serie C Girone C. I giallorossi vogliono continuare sulla scia positiva del pari contro il Picerno. Di fronte i padroni di casa biancazzurri, reduci dall’ennesima sconfitta di un campionato molto complicato. Queste le ultime sulle probabili formazioni di Brindisi-Messina.

Come arriva il Brindisi

Il Brindisi arriva alla sfida contro il Messina dopo la sconfitta dolorosa contro la Casertana. Non solo perché è il 19° stop di questo campionato, che relega i pugliesi all’ultimo posto in classifica, ma anche per le modalità con cui è arrivato. I biancoazzurri avevano trovato faticosamente il pareggio sul finire della gara, salvo poi subire il gol del 2-1 finale al termine dei minuti di recupero. Da capire adesso come risponderà il gruppo guidato da Ciro Danucci, da poco ritornato sulla panchina del Brindisi.

Difficile ipotizzare se la squadra rimarrà sul 3-4-3 visto nell’ultimo match oppure sceglierà un altro assetto. Non disponibili per la partita gli infortunati Luca Falbo e Carlo Martorelli. Da chiarire, invece, se si ripeteranno le assenze di Cristian Bunino e Giovanni Pinto, out nell’ultima sfida contro la Casertana.

Così, davanti Ivan Saio in porta, si prospetta una linea difensiva composta da Tommaso Merletti, Tano Bonnin e uno tra Marco Calderoni e Franco Gorzelewski. A centrocampo ci dovrebbero essere Bruno Valenti, Niccolò Bagatti, Davide Petrucci e Antonello Vona. In avanti Marcello Trotta dovrebbe essere supportato da Angelo Guida e Malik Opoola.

Come arriva il Messina

Il Messina riparte nella sua rincorsa verso l’obiettivo, dopo il convincente 2-2 contro il Picerno. I giallorossi, pur sotto di due reti a fine primo tempo e con un campo che non favoriva certo il loro modo di giocare, hanno dato una prova di valore contro i lucani. I peloritani hanno ribattuto colpo su colpo agli avversari, dimostrando che possono essere una mina vagante in questo finale di stagione. Ora c’è l’esame Brindisi per questo Messina in rampa di lancio: un successo potrebbe archiviare quasi del tutto la questione playout per i giallorossi. Con la possibilità di pensare a ben altri obiettivi.

Per la partita in Puglia non ci saranno Marco Firenze, causa squalifica, e Federico Pacciardi. Il difensore ha un problema alla schiena delicato, perciò il suo percorso di recupero procede a rilento. Da capire quali saranno le condizioni di Vincenzo Plescia, che ha partecipato solo in parte al lavoro di squadra. Così, anche questa settimana ci saranno pochi ritocchi al 4-2-3-1 scelto da Giacomo Modica.

In difesa, davanti ad Ermanno Fumagalli, si prospettano ballottaggi tra Damiano Lia e Giuseppe Salvo, oltre che tra Marco Manetta e Vincenzo Polito. In vantaggio l’esperto terzino ex Juve Stabia e il centrale ex Taranto, la cui assenza si è fatta sentire nell’ultimo match contro il Picerno. Completano il reparto Daniel Dumbravanu e Lino Ortisi. A centrocampo Domenico Franco e Giulio Frisenna a supporto di Marco Rosafio, Michele Emmausso e Marco Zunno. La punta dovrebbe essere il già citato Plescia, anche se Pierluca Luciani è sempre pronto per prenderne il posto in caso di necessità

Brindisi-Messina, le probabili formazioni

Alla luce di quanto scritto, andiamo a vedere le probabili formazioni di Brindisi-Messina, partita valevole per la 29a giornata di Serie C Girone C.

Brindisi (3-4-3): Saio; Merletti, Bonnin, Calderoni; Vona, Petrucci, Bagatti, Valenti; Guida, Trotta, Opoola. Allenatore: Danucci.

Messina (4-2-3-1): Fumagalli; Lia, Manetta, Dumbravanu, Ortisi; Frisenna, Franco; Rosafio, Emmausso, Zunno; Plescia. Allenatore: Modica.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli