spot_img

Brescia-Palermo, probabili formazioni: torna Di Francesco, rebus centrocampo

Il Palermo lavora a Torretta per prepararsi alla sfida contro il Brescia, prossimo avversario dei rosa nella 28a giornata di Serie B. I siciliani sono reduci dalla batosta interna subita contro la Ternana, che ha fatto ripiombare la squadra a -5 dal secondo posto. Una battuta d’arresto a cui i rosanero sono chiamati a rispondere con forza, se sperano ancora nella Serie A diretta. Davanti però i biancoazzurri, pure loro non particolarmente brillanti recentemente, ma in piena corsa per la zona playoff. Andiamo a scoprire quali sono le ultime notizie in casa Brescia e Palermo in merito alle probabili formazioni di sabato.

Come arriva il Brescia

Il Brescia, prossimo avversario del Palermo, ha inanellato nelle ultime settimane una striscia di 4 partite senza successo (una sconfitta e 3 pareggi). Una serie che ha portato le Rondinelle ai margini della zona playoff. Gli uomini di Rolando Maran sono però imbattuti in casa da fine dicembre e sperano di poter puntare su questo aspetto per poter fare risultato contro il Palermo.

Out per squalifica Tom van de Looi, ma rientra dalla stessa l’ex Ternana Fabrizio Paghera. Assenti anche gli infortunati Luca Lezzerini, Andrea Cistana, Riccardo Fogliata mentre sono da valutare le condizioni del portiere Lorenzo Andrenacci. L’estremo difensore ha saltato l’ultima partita contro l’Ascoli per un problema al gomito. Probabile che al suo posto venga quindi confermato Michele Avella.

In difesa si va verso la conferma di Lorenzo Dickmann, Andrea Papetti, Davide Adorni e Mohamed Fares. Occhio, però, alla candidatura di Massimiliano Mangraviti nel ruolo di centrale. In cabina di regia il già citato Paghera si contende il posto con Birkir Bjarnason, con Massimo Bertagnoli e Dimitri Bisoli ai lati. Giacomo Olzer in ballottaggio con Nicholas Galazzi nel ruolo di trequartista, come anche Gennaro Borrelli con Flavio Bianchi in qualità di attaccante da affiancare a Gabriele Moncini.

Come arriva il Palermo

Se il pari contro la Cremonese aveva diviso un po’ la piazza del Palermo, la sconfitta interna con la Ternana li ha riuniti sotto il segno dell’amara delusione. In 90 minuti la squadra ha rimesso in discussione quanto di buono visto dopo lo stop contro il Cittadella, quando ha avuto la forza di risalire fino ai primi posti della classifica. Per la squadra di Eugenio Corini c’è adesso l’impegno contro il Brescia per provare a mettersi alle spalle tutto quello che di negativo si è visto in questi giorni e ripartire.

Nel 4-2-3-1 dei siciliani si attendono però poche novità rispetto al recente passato. Mirko Pigliacelli avrà davanti a se Salim Diakitè, Ionut Nedelcearu, Pietro Ceccaroni (autore di una prestazione negativa contro la Ternana) e Kristoffer Lund. Il difensore statunitense, nato in Danimarca, potrebbe anche essere gestito visto che torna da un affaticamento muscolare. Se così fosse, spazio a Giuseppe Aurelio.

A centrocampo Claudio Gomes e Jacopo Segre sono insidiati da Leo Stulac e Mamadou Coulibaly, ma anche Liam Henderson potrebbe avere qualche chance a partita in corso. I dubbi saranno sciolti all’ultimo, dato che proprio questo reparto è sembrato in calo nell’ultimo match. Davanti, probabile il rientro di Federico Di Francesco al fianco di Filippo Ranocchia e Francesco Di Mariano, nonostante la buona prova di Chaka Traorè. In avanti Matteo Brunori si gioca il posto con Edoardo Soleri.

Brescia-Palermo, le probabili formazioni

Alla luce di quanto scritto, ecco le probabili formazioni di Brescia-Palermo, partita valevole per la 28a giornata di Serie B.

Brescia (4-3-1-2): Avella; Dickmann, Papetti, Adorni, Fares; Bisoli, Paghera, Bertagnoli; Olzer; Moncini, Borrelli. Allenatore: Maran.

Palermo (4-2-3-1): Pigliacelli; Diakitè, Nedelcearu, Ceccaroni, Lund; Gomes, Segre; Di Mariano, Ranocchia, Di Francesco; Brunori. Allenatore: Corini.

- Advertisement -spot_img

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli